cerca CERCA
Venerdì 20 Maggio 2022
Aggiornato: 09:08
Temi caldi

La replica

Scontro Sgarbi-Il Volo, interviene Sony: "L'invito c'era"

24 gennaio 2017 | 14.02
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Vittorio Sgarbi e i tre cantanti de Il Volo (Fotogramma) - FOTOGRAMMA

Non sembra placarsi il botta e risposta tra Vittorio Sgarbi e i tre cantanti de Il Volo, in merito alla loro decisione di rifiutare l'invito del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, a esibirsi durante la cerimonia di insediamento. A intervenire nel dibattito, stavolta, è l'etichetta Sony Music Italy, che ha confermato, in una nota inviata alla stampa, di aver ricevuto l'invito da parte dello staff presidenziale.

"In seguito alle polemiche sorte negli scorsi giorni in merito alla rinuncia da parte de Il Volo a partecipare alla cerimonia di insediamento del Presidente Trump - scrive la Sony - Sony Music Italy conferma di aver ricevuto l'invito da parte dello staff presidenziale incaricato della gestione dell'evento e di averlo inoltrato agli artisti per le loro decisioni".

A tornare sull'argomento, qualche giorno fa, era stata Barbara D'Urso, che nel corso di 'Domenica Live' aveva mostrato un documento come prova della convocazione dei tre cantanti. Una documentazione pubblicata anche sulle pagine social del trio, e in seguito rimossa, sulla quale era tornato anche Sgarbi. Il critico d'arte, in un lungo post su Facebook, definiva il documento "palesemente insignificante" poiché "non fa riferimento a nessun ingaggio e quindi a nessuna rinuncia ad alcun compenso che mostrerebbe l'orgoglio e il coraggio di chi l'ha rifiutato".

"E' ovvio che la Sony sta cercando di proteggere i tre marmocchi - evidenziava il critico d'arte - Magari ci saranno stati contatti tra la casa discografica e qualcuno dello staff del Presidente. Certamente nulla di ufficiale e nulla di voluto da Trump. E' un ulteriore autogol per consolare i residui fans". Dopo aver reso pubblico per 24 ore il documento relativo all'invito dei tre cantanti da parte di Trump, lo staff de Il Volo ieri ha rimosso il post dai social "per evitare ulteriori sterili polemiche ed eventualmente spostare la questione nelle sedi più opportune".

Immediata la replica di Sgarbi, che non ha esitato a commentare la vicenda, sfoderando la sua inconfondibile verve: "Ho appena ricevuto un pesante avvertimento dal trio 'Il Volo' - ha scritto il critico su Facebook - Minacciano di farmi ascoltare un loro brano. P.S. - Comunque, i tre marmocchi hanno rimosso il presunto 'invito' dai loro profili social. Indovinate perché".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza