cerca CERCA
Giovedì 02 Dicembre 2021
Aggiornato: 16:24
Temi caldi

Scrittori: diventa museo casa natale George Orwell in India

20 luglio 2014 | 13.57
LETTURA: 2 minuti

La casa natale di George Orwell (1903-1950) in India sarà restaurata e presto verrà trasformata in un museo dedicato alla vita e all'opera dello scrittore inglese. Orwell , il cui vero nome era Eric Arthur Blair, vide la luce in bungalow coloniale nella remota cittadina di Motihari, nello stato del Bihar, nel nord dell'India, dove il padre del futuro romanziere lavorava per conto del governo britannico al controllo della produzione di oppio.

Oggi quell'edificio fatiscente è in rovina e rischia di crollare, ragion per cui il governo del Bihar ha deciso di intervenire rapidamente per salvare questo luogo narrato dallo stesso Orwell nei suoi libri. Le tre stanze del bungalow dopo il restauro ospiterà una serie di copie di manoscritti, lettere, diari e fotografi che saranno fornite dal George Orwell Archive dell'University College di Londra, che conserva gli originali.

La notizia dell'apertura di un museo in India dedicato all'autore di "La fattoria degli animali" e "1984" è stata salutata con "grande piacere ed emozione" dal figlio, Richard Blair. "Sono felice che la casa natale di mio padre sia restaurata e poi trasformata in un museo, un museo che sarà l'unico del genere nel mondo", ha detto il figlio dello scrittore alla stampa inglese. "Per decenni la casa ha versato in pessime condizioni e ora posso solo applaudire il sostegno che il governo del Bihair fornirà al progetto del museo".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza