cerca CERCA
Martedì 07 Dicembre 2021
Aggiornato: 06:02
Temi caldi

Scuola, Bianchi incontra i sindacati: "Dialogo continuo"

24 febbraio 2021 | 14.16
LETTURA: 2 minuti

Il ministro dell’Istruzione: "Vaccinare il personale il prima possibile: bisogna andare a scuola sentendosi in sicurezza"

alternate text
(Foto del ministero dell'Istruzione)

Scuola, recuperi post Dad, vaccini anti Covid al personale scolastico. Il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, ha incontrato questa mattina, in videoconferenza, le organizzazioni sindacali ed ha manifestato la volontà di incontrarle con regolarità, attivando un “dialogo continuo”.

“Portate a tutti i lavoratori della scuola la stima e la riconoscenza mia e del governo”, ha detto il ministro, aprendo il proprio intervento. “Insieme dobbiamo lavorare per una scuola in cui l’eguaglianza sia il punto di partenza, una scuola inclusiva, accogliente, capace di rispondere ai bisogni di tutte le studentesse e tutti gli studenti. Riportarla al centro del Paese deve essere il nostro primo obiettivo. Abbiamo una straordinaria opportunità rappresentata dal Next generation EU, un’importante quota di investimenti con cui possiamo disegnare insieme una scuola nuova”.

La scuola, “è sempre stata aperta in questi mesi, in presenza o a distanza, ha dimostrato capacità di reagire, ha lavorato per mantenere la continuità. Ha dovuto e saputo innovarsi, come mai era avvenuto prima. Dobbiamo valorizzare il lavoro fatto, è un patrimonio da raccogliere e diffondere” ha sottolineato il ministro dell’Istruzione,

Su tempi e luoghi della scuola e sul modello operativo per recuperare i gap di socialità e apprendimento individuale dovuti alle condizioni straordinarie in cui si è svolta la didattica nel corso dell’ultimo anno scolastico, Bianchi ha annunciato ai sindacati di aver attivato un gruppo di lavoro composto da personale del ministero e figure che operano sul territorio, dirigenti scolastici, insegnanti, esperti in materia di disuguaglianze.

Facendo riferimento all'emergenza sanitaria, il ministro ha poi ribadito: "Vaccinare il personale il prima possibile: bisogna andare a scuola sentendosi in sicurezza”. Il ministero dell'Istruzione, viene sottolineato, in raccordo con quello della Salute, sta monitorando la situazione relativa ai contagi e alle varianti del Covid-19.

In relazione al tema del personale e della necessità di essere pronti per l’avvio dell’anno scolastico a settembre, il ministro ha annunciato che “su reclutamento, formazione continua e sul tema della mobilità sarà attivato un tavolo di approfondimento tecnico: servono operazioni strutturali, dobbiamo uscire dalle azioni congiunturali e dalla continua emergenza”. Ci sarà un tavolo anche sulla trasparenza dei dati.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza