cerca CERCA
Mercoledì 18 Maggio 2022
Aggiornato: 08:46
Temi caldi

Scuola, entro un mese il nuovo concorso per presidi

31 maggio 2017 | 12.45
LETTURA: 3 minuti

alternate text
La ministra dell'Istruzione Valeria Fedeli (FOTOGRAMMA) - (FOTOGRAMMA)

“I presidi hanno drammaticamente ragione. Purtroppo il concorso che era stato bandito due anni fa ha incontrato delle difficoltà per il modo in cui era stato costruito e quindi non si è potuto espletare. Adesso stiamo stringendo i tempi per un nuovo concorso; non solo perché ce lo dicono loro ma perché è giusto per le scuole e per gli studenti”. Lo ha detto a 'Voci del Mattino', su Radio1 Rai, la ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli a proposito della crescente carenza di presidi, che nel prossimo anno scolastico interesserà oltre un quarto delle scuole.

“Avere una o più reggenze, ovviamente, non mette i presidi in condizione di svolgere al meglio il loro incarico. Per il nuovo concorso abbiamo già completato la parte di competenza del Ministero - ha aggiunto la ministra - e adesso il bando è all’attenzione degli organi preposti. Penso che possa essere pubblicato nel giro di un mese. Ma per quanto si cerchi di stringere i tempi, fino all’anno scolastico 2018-2019 non saremo in grado di coprire i posti scoperti. Per questo motivo stiamo ragionando su una soluzione, anche transitoria, per il prossimo anno scolastico, quello 2017-2018".

"Vediamo se ci sono le condizioni per incarichi transitori che ci consentano di sopperire alle carenze di organico, tenendo conto che alle doppie reggenze già in essere si aggiungeranno i vuoti procurati dai presidi che nel frattempo andranno legittimamente in pensione. Oggettivamente rischiamo di andare incontro a un’emergenza e ci stiamo lavorando seriamente. Ho già avuto diversi incontri con le rappresentanze dei dirigenti e pochi giorni fa abbiamo istituito i tavoli di confronto sulla semplificazione amministrativa e sul contratto. L’eventualità di prevedere rimborsi spese o sussidi per i presidi che si trovano a guidare più istituti - ha concluso Fedeli - fa parte dei temi che saranno discussi in quella sede".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza