cerca CERCA
Lunedì 15 Agosto 2022
Aggiornato: 11:10
Temi caldi

Scuola: Giannini, altre 55mila assunzioni entro novembre

02 settembre 2015 | 16.06
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Entro novembre ci sarà un secondo blocco di assunzioni. Lo ha annunciato il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, facendo il punto sul piano di assunzioni previsto da 'La Buona scuola'. Un secondo blocco di assunzioni, ha spiegato, che partiranno giuridicamente il primo settembre, saranno fatte entro la prima meta' di novembre: 55mila i posti di docenza per il potenziamento, circa 7 insegnanti in più per ogni scuola.

"Questo secondo blocco di assunzioni - ha precisato Giannini - riguarda il cosiddetto organico per il potenziamento di alcuni settori come l'educazione musicale, artistica,, alla cittadinanza, al rafforzamento delle lingue, anche in modalità Clil. Saranno assunzioni che deriveranno dal fabbisogno che le scuole ci comunicheranno tra la fine di settembre e inizio ottobre. Saranno quindi basate su quelle che sono le esigenze tematiche delle scuole. In pratica - ha concluso - da quest'anno cambia la prospettiva di istruzione degli studenti italiani".

"Il grosso dei trasferimenti -spiega riferendosi alla fase B delle assunzioni, quelle comunicate stanotte, che dovranno essere accettate o respinte entro il prossimo 11 settembre- sarà dalla Sicilia verso il Nord, soprattutto in Lombardia, e dalla Campania non solo verso il Settentrione ma anche nel Lazio, polo attrattivo Roma e dintorni". "Dei 38mila insegnanti che abbiamo assunto 31 mila resteranno ad insegnare a casa loro o quasi. Di questi 31 mila, 29mila resteranno proprio a casa loro, mentre 2 mila avranno una mobilita' molto ridotta". Secondo Gianni questo è " un dato fisiologico", è una mobilità "che c'è sempre stata". Dei 38mila insegnanti assunti sinora "uno su due ha meno di 40 anni e l'87,3% e' di sesso femminile".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza