cerca CERCA
Sabato 18 Settembre 2021
Aggiornato: 16:59
Temi caldi

Scuola: Giannini, consultazione è vero ascolto e non passerella

15 novembre 2014 | 11.18
LETTURA: 1 minuti

''La Buona scuola è vero ascolto e non passerella''. Lo ha detto il ministro della Pubblica istruzione Stefania Giannini a Matera, nell'incontro conclusivo della campagna di consultazione sul documento di riforma proposto dal Governo.

''La Buona scuola che esce dalla consultazione - ha spiegato - non sarà necessariamente quella che è entrata. E' un punto importante di democrazia. Abbiamo preso elementi importanti, come il tema dell'integrazione che la scuola italiana deve porsi come un compito strutturale. Questa parte non era forte nella confezione finale del documento. Il tredicesimo capitolo, quindo, sarà sulla diversità e sull'integrazione".

"Questo tema e questa richiesta - ha aggiunto - sono arrivati dal territorio, ad esempio da Prato dove c'è un'importante comunità cinese. A Prato ci sono dei modelli straordinari ed esemplari di integrazione scolastica dimostrano che la buona scuola si può fare, testimoniano che la formazione linguistica e culturale non significa sostituirsi ad un altro popolo e ad un'altra lingua. Anche Brescia, altre città del Nord, altre regioni hanno segnalato questo tema e lo abbiamo inserito''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza