cerca CERCA
Sabato 18 Settembre 2021
Aggiornato: 19:35
Temi caldi

Didattica in presenza

Scuola, oggi rientro per 640mila: la protesta continua

18 gennaio 2021 | 10.46
LETTURA: 1 minuti

Quattro le regioni che, dopo il via libera del Cts al ritorno in presenza, vedono il rientro in classe dei loro studenti. Ma la protesta in tutta Italia non si ferma

alternate text

Rientro in classe oggi, per circa 640mila studenti. Sono, infatti, quattro le regioni che dopo il via libera del Cts al ritorno in presenza nella misura del 50% e fino al 75% come previsto dal Dpcm del 14 gennaio, da oggi vedono il rientro in classe degli studenti di scuola superiore: i 256mila del Lazio, a cui si aggiungono i 13mila del Molise i 176mila del Piemonte e i 196mila dell’Emilia Romagna. Gli studenti delle quattro regioni andranno a “far compagnia” a quelli di Toscana, Trentino, Valle d’Aosta e Abruzzo, che sono tornati in classe l’11 gennaio. Mentre per le altre si dovrà aspettare ancora. Tuttavia, dopo le manifestazioni dei giorni scorsi contro la dad i ragazzi protestano ancora.

Leggi anche

Questa mattina i ragazzi di Azione Studentesca hanno annunciato di aver "sigillato simbolicamente 100 scuole d'Italia" per chiedere un ritorno alla didattica in presenza "ma in totale sicurezza". Mentre il comitato Priorità alla scuola assieme alla Rete degli Studenti Medi Lazio e a docenti, genitori e studenti, oggi dalle 16 sarà in piazza del Pantheon a Roma "per chiedere che non cali l'attenzione sulla scuola e che governo, regione e comune prendano impegni seri per un continuo monitoraggio della situazione e contemporaneamente le forze di tutti convergano per correggere ciò che nella scuola non funziona".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza