cerca CERCA
Martedì 30 Novembre 2021
Aggiornato: 21:53
Temi caldi

Scuola, Salvini: "Riapertura 7 gennaio rischia essere catastrofe"

09 dicembre 2020 | 21.42
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Foto Fotogramma

"La scuola sono 8 milioni di studenti e uno di insegnanti, la spina dorsale del paese. Ma dire che il 7 riaprono indistintamente le scuole significa mettere a rischio tutti, se nel frattempo non si pensa ai trasporti pubblici, all'aerazione delle classi". Lo ha detto Matteo Salvini, leader della Lega, nel corso delle dichiarazioni di voto, dopo le comunicazioni di Conte, in vista del Consiglio europeo. "Rischia di essere una catastrofe", ha aggiunto Salvini.

Dopo il suo intervento in Aula, Salvini si è avvicinato al premier chiedendo un incontro urgente sull’apertura delle scuole e sulle chiusure di Natale. "Da Conte mi separano tante cose, ma per amore dell'Italia oggi gli ho detto: 'Presidente, chiamateci, coinvolgeteci'", ha evidenziato Salvini a Tg2 Post a proposito del colloquio con il premier.

"Cosa ha risposto? Mi ha detto: 'Ci pensiamo'. Io mi voglio confrontare con il governo sui temi concreti, non sul rimpasto, su Renzi e Zingaretti. Io ci sono anche domani".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza