cerca CERCA
Martedì 28 Giugno 2022
Aggiornato: 22:47
Temi caldi

Lavoro: sempre più temporary manager, +20% contratti a tempo

24 giugno 2014 | 17.56
LETTURA: 2 minuti

Una ricerca di Elan International.

alternate text

Nei primi sei mesi del 2014, sono in aumento di oltre il 20%, rispetto ai primi sei mesi del 2013, i contratti a tempo determinato per quadri e manager: direttori marketing, product manager, area manager, per esempio, sono tra le figure più soggette a un contratto a termine. E’ quanto emerge da una ricerca di Elan International, società di head hunting.

“Le ricerche di temporary manager non sono più così nettamente distinte da quelle tradizionali a tempo indeterminato”, spiega Giuseppe Cristoferi, managing partner di Elan International. “Al cacciatore di teste viene rivolta sempre più spesso la proposta - sottolinea - di cercare dirigenti e quadri di buon livello a tempo determinato”.

“Sostanzialmente due fattori agiscono in questa direzione: il decreto governativo sul tempo determinato da una parte, e la forte presenza sul mercato del lavoro di cinquantenni validi”, osserva.

“Il primo fattore - prosegue - impatta sui giovani quadri che le aziende vogliono assumere ma anche avere il tempo di valutare, sia la loro idoneità sia il perdurare della posizione nel tempo. Ci siamo trovati in presenza di giovani disponibili a questa sfida presso grandi aziende, pur essendo già inseriti a tempo pieno in un’altra azienda: product manager, area manager. L’appeal, cioè, non è solo verso professionisti in mobilità o in cerca di impiego. La pratica del tempo determinato si diffonde anche nel versante alto dell’impiego”.

“In particolare top manager validi e stagionati, cui mancano meno di 10 anni alla data della pensione, accettano con favore un periodo determinato come dirigente entro i limiti legali fissati dal codice civile. Questi inserimenti, che ancora una volta riguardano principalmente la parte commerciale (direttori marketing, vice dg per marketing e vendite) o logistica (direttore Supply Chain) rappresentano quasi un 10% delle ricerche del 2014”, conclude Cristoferi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza