cerca CERCA
Domenica 26 Settembre 2021
Aggiornato: 23:48
Temi caldi

Senato: minuto di silenzio in aula in ricordo vittime strage Italicus

05 agosto 2014 | 12.08
LETTURA: 2 minuti

L'aula del Senato ha reso omaggio stamattina al ricordo delle vittime della strage del treno Italicus. "Il 4 agosto 1974, all'una del mattino -ha ricordato il vice presidente del Senato Maurizio Gasparri- nei pressi della stazione di San Benedetto Val di Sambro, un ordigno ad alto potenziale esplose nella quinta vettura del treno espresso 1486 Italicus, diretto a Monaco di Baviera".

"L'esplosione -ha aggiunto-causò la morte di dodici persone e il ferimento di altre cinquanta. L'immagine del vagone dilaniato dalla bomba ricorda uno dei momenti più bui del periodo del terrorismo e delle stragi, che rappresentarono una sfida durissima alle istituzioni repubblicane e alla convivenza civile del nostro Paese".

"L'Italia -ha affermato Gasparri- è riuscita a superare quelle difficili prove, facendo leva sui sentimenti democratici della Nazione e sulla forza dei princìpi costituzionali. Tuttavia, molti di quegli episodi sono ancora oscuri e richiedono a tutti noi un continuo impegno per la ricerca della verità, un dovere che abbiamo nei confronti di chi ha perduto la vita in quei tragici eventi e delle future generazioni". Su invito del vice presidente, l'aula ha quindi osservato un minuto di silenzio e di raccoglimento.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza