cerca CERCA
Giovedì 21 Ottobre 2021
Aggiornato: 21:01
Temi caldi

Sgarbi: ''Stato fascista contro cultura, ricorro a Consiglio di Stato''

03 dicembre 2020 | 18.07
LETTURA: 1 minuti

''Ormai anche il Tar è diventato un tribunale politico''

alternate text

Ormai viviamo in ''uno Stato fascista che impone 'sregole' contro la cultura. E' qualcosa di intollerabile! E' insopportabile solo leggere il testo di quei bacucchi del Tar, è disgustoso. Farò ricorso al Consiglio di Stato''. C osì all'Adnkronos Vittorio Sgarbi commentando la sentenza del Tar del Lazio che ha respinto il ricorso promosso dal Codacons e da Sgarbi che chiedeva la riapertura "delle mostre e i servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura''.

''Trovo inaudito che uno Stato debba dare dimostrazioni continue di una totale indifferenza per i valori della cultura -sottolinea- E' una cosa scandalosa: dal presidente del Consiglio, al ministro della Cultura al Tar tutti uniti per dire ''chissene frega, aspettiamo'', per misure di sicurezza che non hanno alcuna logica e alcun fondamento. Mi vergogno di vivere in un paese del genere -incalza Sgarbi- è gentaglia che va presa a calci nel c..! Ormai viviamo in un'Italia marginale dove i musei sono lì per ridere perché non contano niente. Evidentemente anche il Tar è diventato un tribunale politico'', conclude.

(di Alisa Toaff)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza