cerca CERCA
Giovedì 17 Giugno 2021
Aggiornato: 23:00
Temi caldi

Superbike: Round Phillip Island, vincono Rea e Haslam

22 febbraio 2015 | 11.02
LETTURA: 3 minuti

La stagione si apre con il duello britannico a Phillip Island. Il pilota della Kawasaki vince gara 1, l'alfiere della Aprilia si aggiudica gara 2 e regala alla casa italiana il 50° successo nel campionato

alternate text

Un inizio in volata. Il Mondiale Superbike comincia con lo show di Phillip Island e, nel Round d'apertura della stagione, regala due manche che si chiudono al fotofinish. Jonathan Rea si aggiudica gara 1 con la Kawasaki, Leon Haslam si vendica in gara 2 regalando all'Aprilia il 50° successo nel WSBK. Per Chaz Davies (Ducati), due terzi posti in un podio britannico per l'intera giornata.

Nella prima prova, il verdetto arriva dopo gli ultimi 2 giri ad alta tensione: Rea e Haslam si danno battaglia a suon di sorpassi fino all'ultima curva, quando l'alfiere della Aprilia cerca invano di passare all'esterno. Per Rea si tratta del primo podio sulla pista aussie, nonché della sedicesima vittoria in carriera. Ottimo quarto posto per Jordi Torres (Aprilia Racing Team – Red Devils), a tratti apparso in grado di lottare per la top-3, così come Michael van der Mark (Pata Honda World Superbike), quinto e protagonista di un sorpasso spettacolare ai danni di Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) nel corso del quinto giro.

La manovra costringe il campione 2013 ad un lungo e alla perdita di numerose posizioni. Ottavo posto per il campione in carica Sylvain Guintoli (Pata Honda). Tre punti per il 45enne Troy Bayliss (Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team), tredicesimo al traguardo.

Gara 2, se possibile, è ancor più serrata. Stavolta Haslam piazza la stoccata decisiva, affiancando e superando Rea sul rettilineo finale: il divario tra primo e secondo è di appena 10 millesimi e l'Aprilia festeggia il 50° successo della propria storia in Superbike. Haslam non vinceva una gara del Mondiale dal 16 maggio 2010, quando ebbe la meglio a Kyalami, in gara 2, proprio su Rea. I due ex compagni di squadra si trovano ora appaiati in vetta alla classifica, a quota 45 punti. Sul gradino più basso del podio, ancora Davies.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza