cerca CERCA
Domenica 25 Luglio 2021
Aggiornato: 20:43
Temi caldi

Si chiama Newton il primo camion elettrico ad emissioni zero in Italia

10 giugno 2014 | 15.04
LETTURA: 4 minuti

E’ equipaggiato da Continental

alternate text
L’autocarro elettrico Newton

Si chiama Newton ed è l’autocarro elettrico che, prima in assoluto in Italia, Niinivirta Transport installa per le consegne nel centro storico di Milano, off-limits nelle ore diurne per i normali veicoli a motore termico. Presentato a Milano a Palazzo Isimbardi, col patrocinio della Provincia di Milano, Newton, costruito dalla inglese Smith, è un veicolo medio-pesante di 10 tonnellate a pieno carico, lungo quasi 9 metri ed alto più di 3 metri e mezzo a propulsione completamente elettrica, dotato di batterie agli ioni di litio e capace di un’autonomia di 200 chilometri. E’ la soluzione ideale per le consegne voluminose nella famosa “zona C”, l’area del centro di Milano in cui ha la piena facoltà di accedere senza alcuna restrizione in qualsiasi ora del giorno e della notte, essendo il veicolo ecologico. Continental ha equipaggiato questo autocarro all’avanguardia nel mondo del trasporto medio-pesante, intervenendo su componenti essenziali per la gestione del veicolo. L’aspetto più evidente di questa cooperazione sono gli pneumatici: Continental Lsr 1+, il più moderno degli pneumatici destinati agli autocarri medio-pesanti, che rispetto al suo predecessore guadagna in scorrevolezza grazie alla riduzione di oltre il 10% della resistenza al rotolamento. Ciò è tanto più importante nell’impiego su veicoli elettrici, in quanto il ridotto assorbimento di energia prodotto dalla scarsa resistenza al rotolamento consente cicli di utilizzo più lunghi della carica degli accumulatori, e di conseguenza più chilometraggio fruibile. Le moderne mescole messe a punto dai tecnici della casa di Hannover, in abbinamento con la struttura della carcassa, dotata di un rivestimento interno ad elevata tenuta d’aria, e ad un disegno del battistrada lineare a spalle robuste con cordonature continue dotate di ridotte scanalature oblique rispetto al senso di rotolamento, contribuiscono a rendere l’Lsr1+ una delle coperture più ecologiche nel proprio settore di impiego.

Newton è dotato inoltre di sistema di monitoraggio della pressione di gonfiaggio degli pneumatici, montato direttamente all’interno del pneumatico e che, collegato wireless al ricevitore centrale, elabora i dati, memorizza le segnalazioni e le invia in tempo reale alla cabina di guida. In questo modo il conducente può adottare immediatamente misure correttive per impedire danni al pneumatico. Infine, la strumentazione di ultima generazione Vdo, marchio del Gruppo Continental. Sul mezzo è stata infatti installata l’ultima versione del tachigrafo digitale che registra i dati sulla posizione del mezzo e che permette all’autista di ricevere messaggi di “avviso” che riguardano, ad esempio, la fine della sosta o l’approssimarsi del momento in cui scaricare i dati della Carta Conducente. Dopo Gran Bretagna, Stati Uniti e Germania è dunque ora la volta dell’Italia ad installare un autocarro completamente elettrico in servizio per le consegne nel Nord Italia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza