cerca CERCA
Domenica 27 Novembre 2022
Aggiornato: 00:06
Temi caldi

Sicilia: frana su autostrada, oggi Crocetta incontra Ciucci (Anas)

13 aprile 2015 | 08.10
LETTURA: 4 minuti

Primo faccia a faccia, questo pomeriggio, dopo il cedimento del pilone dell'autostrada Palermo-Catania all'altezza di Scillato, tra il Presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta e il Presidente Anas Pietro Ciucci, per tentare di trovare una soluzione. Già ieri pomeriggio Crocetta e Ciucci si sono sentiti al telefono, ma oggi si incontreranno a Roma. Ieri non sono mancate le polemiche, soprattutto dopo la denuncia di Erasmo D'Angelis, responsabile 'Italiasicura' di Palazzo Chigi. Che ha denunciato: "La verità va detta tutta: quel versante franato che ha distrutto il viadotto dell'autostrada Palermo-Catania poteva essere messo in sicurezza, e Anas e Regione potevano e dovevano intervenire già dieci anni fa e nessuno lo ha fatto. Nemmeno a noi è mai arrivata la segnalazione del rischio". Il Coordinatore della Struttura di missione di Palazzo Chigi, #italiasicura contro il dissesto idrogeologico, ha poi aggiunto: "Quella frana è la prova non solo della mancanza di monitoraggi, cure e manutenzioni ordinarie del nostro territorio più fragile nelle Regioni più a rischio, ma anche di sciatteria, disorganizzazione, disattenzioni, abusi, scarsissimo interesse anche nel dibattito pubblico al gravissimo problema del dissesto idrogeologico". L'Anas, intanto, è impegnata "a predisporre entro la prossima settimana il progetto di demolizione del viadotto Himera dell'A19 e ad avviare alcuni interventi di manutenzione straordinaria sui percorsi alternativi", come ha spiegato Ciucci. Intanto, sono numerosi i disagi per gli automobilisti che sono costretti a fare i percorsi alternativi, uscendo da Scillato. "Le strade sono dissestate - denunciano gli automobilisti - e sono molto pericolose".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza