cerca CERCA
Giovedì 23 Settembre 2021
Aggiornato: 07:36
Temi caldi

Sicilia: segretario Pd Catania, 'Musumeci ha deluso aspettative governo di profilo basso'

14 luglio 2021 | 18.41
LETTURA: 2 minuti

alternate text

"La Sicilia in questo periodo ha dimostrato di essere governata malissimo. Questo governo non è stato capace di affrontare i temi di questa regione". Lo afferma il segretario del PD di Catania, Angelo Villari. Intervistato dall’Adnkronos, l’esponente Dem aggiunge: "quando qualcuno dice che l’attuale esecutivo di centrodestra ha fatto sinora peggio di quello di Crocetta,e critico con Crocetta lo ero anche io, beh penso che ce ne voleva...".

Per Villari "Musumeci ha deluso le aspettative dei siciliani in tema di sanità, di capacità di ‘modernizzare’ la Sicilia oltre all’incapacità di spendere le risorse europee. Questo, ad oggi, e’ stato un governo di profilo basso ed abbiamo bisogno di mettere in campo uno schieramento alternativo a Musumeci che ha governato in modo pessimo la Sicilia,con un alto profilo capace di mettere al centro ed affrontare i temi del futuro". "Urge - ribadisce ancora il segretario del PD etneo- un progetto forte alternativo al centrodestra con uomini e programmi capaci di mettere insieme uno schieramento forte per battere il centrodestra".

Parlando poi della città etnea, che vede l’attuale primo cittadino, Salvo Pogliese di Fratelli d’Italia, fanalino di coda nella classifica del gradimento dei sindaci italiani in base al recente sondaggio del ‘Sole 24 ore’, il segretario del PD catanese sottolinea all’Adnkronos come "l’atteggiamento del sindaco e della sua giunta di centrodestra sia sempre indispettito ad ogni critica. Questo e’ stucchevole. La politica è fatta di confronto e di scontro, politico s’intende, e di divergenze. Non c’è nulla di personale. Fa male leggere come Catania sia all’ultimo posto come gradimento, fra le città meno vivibili del Paese". "Ma il sindaco e la sua giunta - dice infine Villari- anziché vedere quali problemi ci sono e affrontarli, come fanno gli studenti bocciati si arrabbiano ed invece che prendersela con se stessi e rimettersi a studiare, se la prendono con i professori...".

(di Francesco Bianco)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza