cerca CERCA
Martedì 29 Novembre 2022
Aggiornato: 05:35
Temi caldi

Comunicato stampa

Siemens, Lufthansa e il gigante farmaceutico Glaxo esporranno le loro più recenti applicazioni 3D in occasione di IN(3D)USTRY

20 giugno 2018 | 10.01
LETTURA: 2 minuti

BARCELLONA, Spagna, June 20, 2018 /PRNewswire/ --

La terza edizione di IN(3D)USTRY sta prendendo forma: all'evento, organizzato da Fira de Barcelona, è già stata confermata la presenza di rappresentanti di alto livello di aziende che stanno applicando con successo la stampa 3D. All'evento, che quest'anno integra nuovi settori quali produzione avanzata, stampi e matrici, trasformatori di materiali plastici e nuovi materiali, interverranno circa trenta relatori e 50 aziende espositrici.   

Tra le aziende che parteciperanno alla terza edizione di IN(3D)USTRY, dal 16 al 18 ottobre al Palau 8 del polo di Montjuïc della Fira de Barcelona, spicca la presenza di leader nei rispettivi settori, tra cui Siemens, Lufthansa Technik, la divisione addetta alla manutenzione dell'azienda aeronautica tedesca, oltre alla multinazionale farmaceutica britannica GlaxoSmithKline (GSK).

     (Logo: https://mma.prnewswire.com/media/659718/Fira_Barcelona_Logo.jpg )

     (Photo: https://mma.prnewswire.com/media/707304/Fira_de_Barcelona.jpg )

Di conseguenza, nell'ambito di IN(3D)USTRY, Siemens condividerà la sua strategia per la creazione di un'attività globale di servizi di produzione additiva per il settore aerospaziale e automobilistico, attraverso la prossima apertura di un centro per la stampa 3D a Worcester, in cui ha investito 30 milioni di euro. Dimostrerà i suoi progressi in veste sia di utilizzatore di questa tecnologia sia di fornitore di software e soluzioni per l'automazione della stampa 3D.

Da parte sua, Lufthansa sarà rappresentata dalla divisione manutenzione, Lufthansa Technik, una delle prime aziende a utilizzare un tecnica di sinterizzazione laser che consente la stampa rapida di oggetti metallici a strati. L'azienda fornirà dettagli su 3D.aero, l'impresa costituita con Pepperl+Fuchs al fine di digitalizzare le officine di manutenzione nel settore aerospaziale.

Un altro dei principali settori che avrà un peso particolare in questa terza edizione di IN(3D)USTRY sarà quello sanitario, uno dei maggiori sostenitori della stampa 3D. GlaxoSmithKline svelerà ulteriori dettagli del suo progetto per introdurre la produzione di medicinali personalizzati al 100% con l'uso della produzione additiva, pillole con il preciso dosaggio richiesto.

Il programma IN(3D)USTRY di quest'anno va oltre il 3D e integra nuovi settori industriali. Prevederà un concorso tra start-up del settore sanitario, il congresso sulla robotica industriale AYRI11, con 20 aziende che offriranno un centinaio di conferenze e mini-corsi, Transplast, la fiera del subappalto destinata alle aziende di trasformazione di materiali plastici, la quarta edizione dei premi Reshape, incentrati sulla tecnologia "indossabile" e la produzione digitale, oltre a un'area espositiva con circa cinquanta aziende.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza