cerca CERCA
Lunedì 15 Agosto 2022
Aggiornato: 00:11
Temi caldi

Sigfrido Ranucci: "Indagine minacce? Credo sia atto dovuto"

29 giugno 2022 | 08.56
LETTURA: 1 minuti

Il giornalista non commenta ma ai suoi ricorda: "L'autore della denuncia è lo stesso che ha reso nota una lettera anonima rivelatasi completamente falsa"

alternate text
(Fotogramma/Ipa)

Sigfrido Ranucci non intende commentare l’indagine per minacce aperta nei suoi confronti, ritenendola “un atto dovuto dopo la denuncia annunciata” dal deputato di Forza Italia Andrea Ruggieri, spiegano all’Adnkronos fonti vicine al giornalista. Il giornalista nell’apprendere dell’indagine avrebbe anche sottolineato con il suo entourage che “l’autore della denuncia è lo stesso che ha reso nota una lettera anonima rivelatasi completamente falsa al vaglio dell'audit aziendale e della procura. Comunque - avrebbe concluso Ranucci con i suoi - io, a differenza di molti di quelli che mi attaccano, ho fiducia nella magistratura”.

Il conduttore di 'Report' si sarebbe anche sfogato con i suoi collaboratori per l'assenza, "di fronte ai continui attacchi al lavoro della redazione", di voci "che sottolineino il lavoro fatto nell'ultimo anno con l'aumento di 1,5% di share anche a fronte dell'aumento del numero delle puntate".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza