cerca CERCA
Martedì 24 Maggio 2022
Aggiornato: 07:32
Temi caldi

Siria: allarme Usa, Kuwait primo finanziatore ribelli legati ad al-Qaeda

26 aprile 2014 | 12.22
LETTURA: 2 minuti

(Aki/Washington Post) - Il Kuwait, alleato degli Stati Uniti, e' la principale fonte di finanziamento dei terroristi legati ad al-Qaeda che combattono in Siria, oltre a essere - con 300 milioni di dollari - il secondo dopo gli Usa per gli aiuti umanitari ai civili colpiti da tre anni di guerra. Lo sostengono esperti dell'Amministrazione Obama, secondo i quali centinaia di milioni di dollari sono arrivati da personalita' del Kuwait e associazioni ai gruppi di combattenti impegnati in Siria come il Fronte al-Nusra, che il Dipartimento di Stato ritiene legato ad al-Qaeda.

A marzo il sottosegretario americano al Tesoro, David Cohen, ha definito esplicitamente il Kuwait come ''l'epicentro della raccolta fondi per i gruppi terroristici in Siria''. Fino al 2013 non potevano esserci accuse di illegalita', ma quest'anno il Kuwait ha approvato una legge che proibisce di finanziare gruppi dediti al terrorismo. ''Purtroppo non e' stato fatto molto per l'attuazione'' della normativa, ha affermato un funzionario del Tesoro coperto da anonimato.

Di recente il governo di Kuwait City ha anche istituito - su 'consiglio' degli Usa - un'Unita' di informazione finanziaria. Ma l'organismo, secondo la fonte, ''non e' ancora attivo''. L'ambasciata del Kuwait a Washington non ha mai voluto replicare sinora alle accuse che arrivano dagli Stati Uniti. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza