cerca CERCA
Venerdì 20 Maggio 2022
Aggiornato: 16:14
Temi caldi

Siria: capo opposizione scrive a Kerry, serve risposta a genocidio Aleppo

14 aprile 2014 | 20.01
LETTURA: 2 minuti

(Aki) - La Coalizione nazionale siriana, principale blocco dell'opposizione all'estero al regime di Bashar al-Assad, chiede agli Stati Uniti una ''risposta adeguata'' ai ''crimini contro l'umanita''', al ''genocidio'', commessi dalle forze lealiste ad Aleppo. La richiesta, si legge sul sito di notizie 'Elaph', e' contenuta in una lettera di Ahmad Jarba, leader della Coalizione, indirizzata al segretario di Stato Usa John Kerry e consegnata dall'ufficio del gruppo a Washington.

''Nelle ultime settimane, il regime di Assad ha effettuato intensi bombardamenti ad Aleppo - e' scritto nella lettera - uccidendo in modo indiscriminato, mutilando decine di civili e distruggendo interi quartieri''. ''Stiamo ancora aspettando una risposta adeguata e proporzionata a questi crimini contro l'umanita' - prosegue il testo - e chiediamo ai leader della comunita' internazionale, soprattutto agli Usa e ai loro alleati, di prendere una posizione di fronte a questo genocidio del popolo siriano''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza