cerca CERCA
Venerdì 28 Gennaio 2022
Aggiornato: 20:30
Temi caldi

Siria: De Mistura, a Kobane 700 civili in trappola, evitare nuova Srebrenica

10 ottobre 2014 | 14.48
LETTURA: 2 minuti

Ci sono circa 700 persone ancora intrappolate a Kobane, città siriana a maggioranza curda, da giorni sotto l'assedio dei jihadisti dello Stato islamico (Is). Lo ha annunciato Staffan de Mistura, inviato delle Nazioni Unite per la crisi siriana, affermando che queste centinaia di civili, in gran parte anziani, "rischiano di essere massacrati" se l'Is conquisterà la città. Incontrando i giornalisti a Ginevra, de Mistura ha affermato che bisogna scongiurare il rischio di "un'altra Srebrenica", città dove migliaia di musulmani furono uccisi dalle forze serbo-bosniache nel 1995.

Secondo l'inviato Onu, fatta eccezione per uno stretto passaggio che permette di entrare e uscire dalla città, Kobane è "letteralmente circondata" dall'Is. E tra i 10.000 e i 13.000 civili fuggiti dal centro della città si sono radunati in località a breve distanza.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza