cerca CERCA
Giovedì 19 Maggio 2022
Aggiornato: 13:49
Temi caldi

Siria: ex ambasciatore Usa, aumentare armi a ribelli moderati

11 giugno 2014 | 10.25
LETTURA: 3 minuti

alternate text

(Aki) - La comunita' internazionale deve aumentare il rifornimento di armi ai ribelli moderati impegnati in Siria contro il regime di Bashar al-Assad, ovvero agli uomini dell'Esercito libero siriano. A chiederlo è l'ex ambasciatore di Washington a Damasco, Robert S. Ford, che sul New York Times scrive che ''l'Esercito libero deve avere una maggiore attrezzatura militare, compresi razzi e mortai per impedire operazioni di rifornimento agli aerei del regime e, per motivi di autotutela, missili terra-aria''. In attesa di diventare docente a pieno titolo al Middle East Institute di Washington, Ford, che è stato anche ambasciatore in Iraq e Algeria, aggiunge che ''non c'è piu' la possibilita' di fare scelte buone in Siria. Ma alcune sono peggiori di altre. Esitare ancora nel rendere piu' efficaci i combattenti dell'opposizione moderata nel combattere i jihadisti e il regime affretta semplicemente il giorno in cui le forze americane dovranno intervenire contro al-Qaeda in Siria''.

Come Ford è stato cauto nell'esprimere la sua opinione quando era ambasciatore, anche Frederic C. Hof, che si è occupato di Siria al Dipartimento di Stato Usa dal 2009 al 2012 e ora lavora all'Atlantic Council, dice chiaramente di essere ''fortemente convinto che dovremmo fare molto di piu' per sostenere l'opposizione nazionalista siriana che gode di un grande appoggio all'interno del Dipartimento di Stato''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza