cerca CERCA
Mercoledì 18 Maggio 2022
Aggiornato: 14:30
Temi caldi

Siria: i container non sono a norma Slitta il trasbordo delle armi chimiche

01 marzo 2014 | 17.08
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Damasco, 1 mar. - (Aki-Adnkronos) - Battuta d'arresto per le operazioni di trasporto delle sostanze chimiche siriane presso il Porto di Gioia Tauro. Secondo quanto riferiscono fonti siriane ad Aki-Adnkronos International, i container che avrebbero dovuto trasportare le armi chimiche, merci pericolose appartenenti alla classe 6.1 (materie tossiche), non avevano i parametri di sicurezza previsti a livello internazionale. Secondo le stesse fonti, in Siria si stanno quindi costruendo i container adatti, in modo da garantire la sicurezza del trasporto, con la supervisione di esperti internazionali.

Una soluzione, questa, che è causa di un oggettivo ritardo e fa dunque slittare le operazioni di trasbordo dei sessanta container in transito nel territorio italiano che si svolgeranno nel Porto di Gioia Tauro, tra la nave danese Ark Futura e il laboratorio galleggiante Cape Ray, inviato dagli Stati Uniti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza