cerca CERCA
Domenica 07 Agosto 2022
Aggiornato: 15:30
Temi caldi

Siria: lealisti riconquistano Zara, citta' del 'Krak dei Cavalieri'

08 marzo 2014 | 16.37
LETTURA: 2 minuti

(Aki) - Dopo circa un mese di scontri, le forze del regime siriano hanno ripreso il "pieno controllo" della citta' di Zara e dei villaggi vicini, nella provincia centrale di Homs, dove si trova il famoso castello crociato conosciuto come 'Krak dei Cavalieri'. Lo ha annunciato con un comunicato l'esercito siriano, spiegando che la localita' e' strategica, in quanto e' sulla traiettoria che collega il centro del paese con la costa. La nota aggiunge che Zara era finora utilizzata come "snodo per i gruppi terroristici arrivati dal Libano".

La notizia della riconquista di Zara da parte del regime e' stata confermata dagli attivisti dell'Osservatorio siriano per i diritti umani, secondo i quali la localita' in gran parte abitata dalla minoranza turcomanna e' finita in mano ai lealisti "dopo intensi scontri con i combattenti del gruppo Jund al-Sham e di altri gruppi islamici". Gli scontri avrebbero lasciato vittime su entrambi i fronti.

Il Krak dei Cavalieri e' considerato il castello crociato per eccellenza. Fu la piu' importante e piu' nota costruzione militare fortificata dell'Ordine militare dei Cavalieri dell'Ospedale di San Giovanni di Gerusalemme, piu' noto come Ordine Ospedaliero prima di diventare Ordine dei Cavalieri di Rodi e infine Ordine dei Cavalieri di Malta. Il Krak, nome che deriva dalla parola aramaica karkha, che significa citta', si trova a meta' strada circa tra Aleppo e Damasco. La sua costruzione e' cominciata nel 1031 e oggi e' considerato, insieme alla cittadella e alla moschea Omayyade di Aleppo e alle antiche citta' di Palmira e Apamea, tra i beni storici siriani piu' a rischio.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza