cerca CERCA
Sabato 29 Gennaio 2022
Aggiornato: 02:51
Temi caldi

Siria: ok 60 Paesi a proposta Francia di portarla davanti a Cpi

20 maggio 2014 | 14.37
LETTURA: 2 minuti

(Aki) - Circa 60 Paesi, guidati dalla Svizzera, si sono espressi a favore della proposta francese di portare la Siria davanti alla Corte penale internazionale dell'Aja. Questi Paesi chiederanno al tribunale di indagare sui crimini contro l'umanità e sui crimini di guerra, come ad esempio le sistematiche torture contro i civili, gli attacchi chimici o l'uso indiscriminato di barili-bomba.

L'ambasciatore svizzero all'Onu, Paul Seger, ha lanciato un appello a nome dei sessanta Paesi affinchè il Consiglio di sicurezza adotti un progetto di risoluzione sulla questione siriana. La Francia vorrebbe che si votasse giovedì prossimo, ma la Russia ha già annunciato che si opporrà alla risoluzione, e anche la Cina farà lo stesso. Se Pechino e Mosca porranno il veto, si tratterà del quarto 'no' ad una risoluzione dell'Onu sulla crisi siriana.

Il mese scorso erano state mostrate ai membri del Consiglio di sicurezza fotografie di prigionieri presumibilmente torturati dalle forze governative siriane. Le immagini, fornite da un disertore del regime di Damasco, mostravano prigionieri picchiati, strangolati o lasciati morire di fame. "Le Nazioni unite e il Consiglio di sicurezza dovrebbero unirsi ed agire per la giustizia e per la responsabilità nei confronti delle vittime del conflitto in Siria", ha scritto Seger in una lettera.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza