cerca CERCA
Domenica 26 Settembre 2021
Aggiornato: 19:55
Temi caldi

Siria: presidenziali, consigliere Khamenei assicura sostegno a Assad

25 aprile 2014 | 11.28
LETTURA: 2 minuti

(Aki) - Teheran si conferma il primo alleato del regime siriano di Bashar al-Assad. Dopo le critiche all'annuncio di Damasco sullo svolgimento di elezioni presidenziali il 3 giugno prossimo, Ali Akbar Velayati - consigliere della Guida Suprema iraniana, l'ayatollah Ali Khamenei - ha espresso il sostegno di Teheran alla decisione del regime siriano.

Durante un incontro a Teheran con l'ambasciatore siriano in Iran, Adnan Mahmoud, Velayati non ha risparmiato critiche per le forze dell'oppposizione siriana all'estero, per gli Usa e altri Paesi occidentali e della regione per le reazioni all'annuncio di Damasco. ''Coloro che contestano la decisione di fissare elezioni presidenziali in Siria sono gli stessi che sostengono il terrorismo nel Paese'', ha detto il consigliere di Khamenei, come riporta l'iraniana Press Tv.

La decisione del regime di Damasco di fissare nuove elezioni presidenziali nel mezzo del sanguinoso conflitto esploso piu' di tre anni fa e' stata criticata dagli Usa, dall'Unione Europea, dall'Onu e dalla Lega Araba. Per la Coalizione nazionale siriana, principale blocco dell'opposizione al regime di Assad, si tratta di una ''farsa''. Assad, al potere dal 2000, non ha ancora annunciato ufficialmente la sua candidatura alle elezioni per conquistare un terzo mandato di sette anni alla presidenza.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza