cerca CERCA
Lunedì 27 Settembre 2021
Aggiornato: 14:16
Temi caldi

Siria: presidenziali, premier scommette su partecipazione massiccia

02 giugno 2014 | 16.52
LETTURA: 2 minuti

alternate text

(Aki) - Un invito alla popolazione siriana a recarsi domani alle urne per partecipare alle elezioni presidenziali e' arrivato dal premier Wael al-Halaqi, il quale ha parlato di "giornata storica" e si e' detto "certo" che ci sara' una "partecipazione massiccia" al voto. In un discorso pronunciato durante una seduta del governo e rilanciato dall'agenzia ufficiale Sana, al-Halaqi ha invitato la popolazione a "recarsi ai seggi domani per eleggere un presidente che guidi il paese nella prossima fase e garantisca sicurezza e stabilita', rafforzando l'unita' e accelerando la riconciliazione nazionale".

Per il premier, quella della "elezione del presidente e' una giornata storica per il popolo siriano", che testimonia "il pluralismo politico e partitico" che vige nel paese. Al-Halaqi ha espresso "la fiducia del governo in una massiccia affluenza della popolazione alle urne, per confermare al mondo intero che il popolo siriano e' determinato a garantire il successo delle operazioni elettorali e a costruire un paese moderno e pluralista".

Secondo il premier, "la prima fase delle elezioni (il voto dei siriani all'estero svoltosi la scorsa settimana, ndr) ha conosciuto un'affluenza del 95%" degli aventi diritto. Ora "tutto e' pronto" per il voto in patria, per il quale il governo si e' impegnato a "garantire un clima appropriato di sicurezza e trasparenza". Il voto all'estero si e' svolto solo in pochi paesi ed era consentito solo agli espatriati in possesso di regolari documenti. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza