cerca CERCA
Domenica 17 Gennaio 2021
Aggiornato: 14:43

Siria, violata la tregua: uccisi almeno 8 civili

18 ottobre 2019 | 10.26
LETTURA: 3 minuti
alternate text
(AFP) - AFP
Beirut, 18 ott. (AdnkronosAki)

Nonostante l'accordo su un cessate il fuoco che stabilisce lo stop di 120 ore ai combattimenti, per permettere il ritiro dei curdi, continuano gli attacchi turchi nell'area di Ras al-Ayn, nel nord della Siria. Lo denuncia l'alleanza curdo-araba delle Forze democratiche della Siria (Fds) che accusa la Turchia di "violare l'accordo". "Nonostante l'intesa per fermare i combattimenti, attacchi aerei e dell'artiglieria continuano a colpire postazioni dei combattenti, zone in cui si trovano i civili e l'ospedale di Ras al-Ayn", scrive in un tweet il portavoce delle Fds nel nord della Siria, Mustafa Bali. "La Turchia - aggiunge - sta violando l'accordo per il cessate il fuoco, sta continuando dalla notte scorsa ad attaccare la città".

Intanto sarebbe salito a otto il numero dei civili uccisi e a 25 quelli rimasti feriti nel bombardamento su Ras al-Ayn. Lo denuncia l'agenzia di stampa Sana, riferendo che la tregua annunciata ieri dalla Turchia e dagli Stati Uniti è stata violata da parte dell'esercito turco. La Sana spiega poi che nel mirino dei caccia turchi sono finiti luoghi di culto, tra cui moschee, chiese e monasteri.

Dal canto suo Recep Tayyip Erdogan nega ci siano scontri tra le truppe turche e i miliziani curdi "nella 'zona sicura'". E' "disinformazione", ha tagliato corto il presidente turco in dichiarazioni riportate dall'agenzia ufficiale Anadolu. "Nell'arco delle 120 ore i terroristi delle Ypg (i miliziani curdi) si ritireranno dalla regione che abbiano indicato come 'zona sicura'", ha aggiunto il leader turco che martedì ha in programma un faccia a faccia a Sochi con Vladimir Putin. Secondo Erdogan, uno dei punti essenziali dell'accordo annunciato ieri è che le truppe turche "non lasceranno il campo" dopo questi cinque giorni e "il processo" di creazione della 'zona sicura' "andrà avanti sotto la direzione della Turchia, in collaborazione con gli americani". "Saremo costantemente in contatto - ha detto - le nostre delegazioni continueranno a parlarsi".

Trump: "Turchi e curdi come due bambini, li ho fatti combattere un po'"

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza