cerca CERCA
Domenica 02 Ottobre 2022
Aggiornato: 00:06
Temi caldi

La notte prima

#sisalvichipuò, cinguettii e preghiere per l'esame di maturità

21 giugno 2016 | 11.08
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(Fotogramma)

Maturità 2016, l'incubo di tutta una vita sta per arrivare. In attesa della prima prova scritta di domani, quella di italiano, gli studenti si sfogano a colpi di 'tweet' e condividono l'ansia comune sui social. Sono oltre 503mila i ragazzi che affronteranno l'esame quest'anno. C'è chi si chiede se "esiste un modo per addormentarsi e svegliarsi quando è tutto finito?", chi è "ancora nella fase della negazione" e chi, destreggiandosi tra l'hashtag #stress, #maturità2016 e #sisalvichipuò, chiede ironica: "Contare quante mollette mi servono per stendere il bucato vale come ripasso di matematica?". Il tweet più simpatico cerca di tirare su il morale: "Dai, magari domani il Miur si dimentica".

La prima prova avrà inizio alle 8:30 del 22 giugno e avrà una durata complessiva di sei ore. Accanto al "classico" tema "su argomento di ordine generale" o a carattere storico o letterario, si potrà scegliere l'analisi e il commento di un testo letterario o non, in prosa o in poesia, per la produzione di un articolo di giornale o saggio breve. Quattro tipologie di tracce tra cui gli studenti potranno scegliere: l'analisi di un testo letterario, il saggio breve o articolo di giornale, il tema storico e il tema di attualità.

Se la prima prova spaventa meno, "la seconda" in calendario per giovedì 23 giugno stessa ora, e "tutto quello che viene dopo è il problema" cinguettano gli studenti che chiedono "ma qualcuno che hackera il Miur" e pubblica "le seconde prove?? Lo conoscete???". La durata è per tutti di sei ore, tranne che per alcuni indirizzi come il Liceo musicale, coreutico, artistico, dove la prova si svolge in due o più giorni. Lunedì 27 giugno terza prova, diversa per ciascuna scuola.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza