cerca CERCA
Lunedì 16 Maggio 2022
Aggiornato: 11:46
Temi caldi

Sky Tg24, domani 'Il mondo di Francesco' uno speciale dedicato al Papa

16 dicembre 2021 | 13.12
LETTURA: 2 minuti

alternate text

La missione di un pontificato riassunta nel nome, Francesco, che nessuno prima di lui aveva mai scelto. In occasione degli 85 anni di Jorge Maria Bergoglio, Sky Tg24 racconta, in uno speciale suddiviso in sei capitoli, 'Il Mondo di Francesco', il pensiero del primo Papa gesuita e latinoamericano della storia. Lo speciale, una produzione originale di Sky Tg24, firmato dal vaticanista Stefano Maria Paci, con la collaborazione di Laura Ceccherini e a cura di Roberto Palladino, sarà in onda sul canale di news alle 21.00 di domani e disponibile On Demand.

Papa Francesco si ispira dichiaratamente al Santo di Assisi: “Francesco è l’uomo della pace – disse nel 2013 spiegando la scelta -. E così è venuto il nome nel mio cuore: Francesco di Assisi. È per me l’uomo della povertà, l’uomo della pace, l’uomo che ama e custodisce il creato”. L’ambiente e gli ultimi, le riforme nella Chiesa e le critiche al nuovo capitalismo, i diritti civili e il confronto con le altre religioni e i leader politici mondiali sono i temi al centro della sua visione apostolica. E della sua profonda identità sacerdotale, che è essenzialmente esercizio di amore declinato in vicinanza alle persone, in perdono e in misericordia. In questo senso – come confermano le inedite testimonianze dello speciale - il pontificato è per Papa Francesco un modo di esprimere il suo essere sacerdote e non semplicemente una carica da ricoprire.

Fra le interviste, il direttore di Civiltà Cattolica Padre Antonio Spadaro, fra le personalità in Vaticano più vicine al Papa ("La sua esperienza di malato lo ha segnato a tal punto da vedere la Chiesa completamente estroflessa e disposta ad accogliere chi si sente ferito e malato, naturalmente vicina alle situazioni d’emergenza. Papa Francesco vuole portare la Chiesa fuori dal Tempio, e credo ci stia riuscendo. Il suo è un Pontificato più di semi che di frutti”); poi Domenico Giani, per 13 anni comandante della Gendarmeria Vaticana, a fianco di Francesco in ogni viaggio apostolico. L’arcivescovo di Bologna, il Cardinale Matteo Maria Zuppi, particolarmente dedito ad affrontare i temi della povertà e dell’immigrazione (“Con Francesco i poveri non sono idealizzati ma persone vere”).

Il documentario riserva un approfondimento anche al doloroso tema della pedofilia con Padre Hans Zollner, incaricato da Francesco di guidare l’Istituto di ‘Antropologia, studi interdisciplinari sulla dignità umana e sulla cura delle persone vulnerabili’ presso l’Università Gregoriana.

E al ricordo emozionante del viaggio a Lampedusa del 2013 nelle parole del Direttore Generale di Save the Children Daniela Fatarella. Infine, la testimonianza di Andrea Rubera, padre di tre figli assieme al marito, che ricevette da Francesco una telefonata per parlare dei suoi dubbi di cattolico omosessuale rispetto proprio all’educazione dei figli. Nel racconto, le immagini più emozionanti ed emblematiche si alternano alle parole di Francesco, per trasmettere il senso più profondo della sua missione.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza