cerca CERCA
Sabato 13 Agosto 2022
Aggiornato: 13:00
Temi caldi

Smantellamento Concordia, Gabrielli: "La soluzione turca è la più conveniente"

17 aprile 2014 | 14.06
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Roma, 17 apr. (Adnkronos/Ign) - Per lo smaltimento della Concordia sono in campo due soluzioni, una italiana e una turca. Per il momento la Turchia ha presentato l'offerta più conveniente: "40 milioni di dollari". Lo ha detto il capo della Protezione civile Franco Gabrielli in audizione alla Commissione Ambiente della Camera sulla rimozione del relitto dall'isola del Giglio.

Quanto alla soluzione italiana, il porto di ''Palermo si è reso non più disponibile'', dunque restano ''Civitavecchia, Piombino e Genova''. Ma, sottolinea Gabrielli, da Civitavecchia è arrivata una richiesta ''esorbitante'' e ''fuori mercato'': circa 200 mln. Piombino e Genova ''sono nel mezzo'', ha detto, ma ''Piombino non ha il bacino'' adeguato.

Per Gabrielli "la portualità è una delle questioni più critiche del Paese: da 25 anni non smantelliamo navi. Oggi ci scandalizziamo dell'ipotesi Turchia ma è lì che mandiamo le nostre navi militari".

La partita dello smaltimento della nave, ha spiegato Gabrielli, riguarda sostanziamente gli assicuratori. ''Ho chiesto che entro fine mese si presentino per sottoporre all'attenzione del ministro dell'Ambiente e della regione Toscana una soluzione e una corposa documentazione che illustri rischi e problematiche di entrambe le soluzioni''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza