cerca CERCA
Domenica 13 Giugno 2021
Aggiornato: 00:27
Temi caldi

Dal 4 al 9 settembre

It: al via Ifa 2015, tutto il top della tecnologia in mostra a Berlino

03 settembre 2015 | 17.35
LETTURA: 8 minuti

alternate text
(foto Afp) - AFP

Con oltre 1500 espositori e un pubblico atteso di 250.000 persone prende il via da domani l'Ifa 2015 di Berlino, sei giorni tutti 'tech' dove i colossi del settore presenteranno le più grandi novità sotto il segno delle parole chiave dell'anno: smart, wireless e wearable. Saranno infatti le tecnologie 'intelligenti' e quelle indossabili a farla da padrone, a partire dagli smartwatch che tra il Watch di Apple e il Gear S2 di Samsung stanno conoscendo una nuova vita dopo anni di scarso interesse nel pubblico. Mentre il colosso di Cupertino non sarà presente - ma proprio nel giorno di chiusura della kermesse tedesca, il 9 settembre, farà i suoi annunci in grande stile - la casa coreana porta a Berlino l'ultimo dei suoi smartwatch, il Gear S2. Rotondo e non più quadrato, non solo casual ma anche elegante, ha il suo vero punto di forza nella connettività 3G che lo rende di fatto indipendente dallo smartphone dell'utilizzatore. Non a caso la batteria, complice anche il sistema operativo Tizen, dura fino a tre giorni e questo fa del Gear S2 un dispositivo a sé.

A ottobre un altro grande player del settore entrerà prepotentemente nel mercato degli orologi tecnologici. Huawei ha scoperto le carte del suo Watch in occasione dell'Ifa: tondo come il modello Samsung, in tre colori e in oro rosa nella versione più costosa. Il fiore all'occhiello è il display da 1,4'' in vetro che ha la risoluzione più alta al momento disponibile, 400x400 con una buona densità di pixel, 286ppi. Con l'ultimo aggiornamento di Android Wear, Huawei Watch sarà compatibile con l'iPhone e questo potrebbe essere un problema in più per la casa di Cupertino, che oggi non gioisce particolarmente per le vendite del suo Watch, basse e assolutamente non in linea con le attese dell'azienda e soprattutto con gli standard ai quali Apple ha abituato i mercati.

Tassello importante dell'Ifa 2015 anche quell'home entertainment fatto da televisori, proiettori, impianti audio e tecnologie per la domotica: da Sony a Philips, passando per Bose e Harman, sarà come ogni anno una passerella di immagini e suoni - questa volta in 4K e in definizioni altissima - delle più recenti novità.

Huawei Mate S, smartphone top di gamma che si ricarica in 10 minuti

Chiaramente i riflettori non potranno evitare di illuminare le star indiscusse del mondo della tecnologia, gli smartphone. Saranno tante le novità, ma un paio sono sicuramente quelle più attese e interessanti. Intanto, Huawei fa parlare di sé con la presentazione ufficiale del Mate S, il nuovo telefono top di gamma del marchio. Sempre con Apple, e in questo caso l'iPhone, nel mirino, la casa cinese impressiona con il suo dispositivo dotato di schermo da 5,5'' sotto al quale sono state implementate soluzioni interessanti, come la ricarica rapida che in solo 10 minuti riempie la batteria al 100%. Oppure la funzione di gesture per richiamare le app: basta disegnare con le nocche la lettera che corrisponde alla funzionalità e partirà l'applicazione. Una 'w' di weather richiama le previsioni meteorologiche, una 'm' di music farà partire i brani preferiti, la 'e' di exploring darà il via al browser per internet. Sul retro del telefono è presente un sensore di impronte che non solo sbloccherà il telefono, ma permetterà con il semplice sfioramento di condividere sui social una fotografia appena scattata.

Sul fronte dei display, Sony sbaraglia invece la concorrenza con la sua nuova gamma Xperia Z5. Il modello Premium, con hardware di alto livello come gli altri due della serie (Z5 e Z5 Compact), è il primo smartphone al mondo ad avere uno schermo con risoluzione 4k e una densità di pixel che supera gli 800ppi. Non male anche la fotocamera principale, con il nuovo sensore 1/2.3 Exmor RSTM large di Sony da 23 megapixel e le lenti G con apertura F2.0. Dispone dell’autofocus più veloce presente in uno smartphone con una velocità di soli 0,037 secondi, in pratica anche dieci volte più veloce di un battito d'occhio umano.

L'Ifa sarà anche il trampolino di lancio per la nuova avventura di Gigaset, la multinazionale del gruppo Siemens famosa in tutto il mondo per i suoi cordless. Con un paio di giorni di anticipo rispetto all'avvio della kermesse, dalla Germania hanno annunciato il lancio dei primi tre smartphone Gigaset, dai nomi Me, Me Pure e Me Plus, che verranno mostrati al pubblico di Berlino. Con scocca in acciaio e Gorilla Glass 3, sono tutti dispositivi Android dalle buone caratteristiche e prestazioni e con qualche caratteristica 'simpatica' come la presenza del cardio frequenzimetro.

Acer presenta altri gaming-pc e un proiettore compatto

Un settore in calo è quello dei pc fissi di casa, che nel corso di quest'anno vedranno scendere le vendite di quasi il 5% secondo un report di Idc che ha tagliato al ribasso, addirittura, le già negative previsioni di -3,3%. Eppure, in questo mercato 'attaccato' da smartphone e tablet sempre più simili e soprattutto potenti come i computer, c'è una nicchia che resiste e che Acer, tra le altre, incarna nel miglior modo possibile: è quella dei gaming-pc, i computer per giocare, che richiedono un hardware al top per una potenza di calcolo esagerata richiesta dagli ultimi videogiochi.

Famosa la gamma Predator del produttore taiwanese della quale fanno parte i desktop G3 e G6, che arriveranno in Italia a novembre, e che all'Ifa 2015 verranno affiancati da diverse novità, tra cui i modelli, però portatili, della serie V-Nitro, i Predator 15 e Predator 17. Per capire quanto sia importante la prestazione in questi tablet, Acer dà la possibilità di sostituire il lettore dvd con una ventola aggiuntiva che raffredda ulteriormente il processore.

Sempre parte della serie Predator, a Berlino sarà la volta del Projector, un proiettore compatto che a soli 50 centimetri di distanza può arrivare a 'sparare' uno schermo da 110 pollici. Acer porterà anche i nuovi monitor per giocare, tra cui il modello Z35, display curvo da 35''.

Lenovo, nuovo tablet Yoga Pro con proiettore integrato da 70''

Ancora dall'Asia, non mancheranno le bizzarre invenzioni di Lenovo. Arrivato alla terza serie, il tablet Yoga di nuova generazione integra nella sua base tondeggiante a forma di barile un proiettore. A differenza del modello Yoga 2 Pro dello scorso anno, che aveva la lente sul lato della basetta che proiettava uno schermo fino a 50'', il nuovo Yoga 3 Pro fa molto di più, raggiungendo ben 70'' con la lente inserita tra la scocca posteriore e il cilindro che caratterizza da anni il curioso (e riuscitissimo) tablet.

Ci riprova invece Polaroid, che ripropone la sua tecnologia Zink portando a Berlino una nuova fotocamera istantanea, la Snap. Non brilla per caratteristiche ma potrebbe piacere soprattutto agli amanti dei selfie e ai nostalgici. Ha un sensore da 10 megapixel, scheda di memoria per salvare le fotografie e tre modalità di scatto che permettono una scelta tra colore, bianco e nero o vintage. Esattamente come le vecchie Polaroid, stampa sul posto la fotografia attraverso la tecnologia che non utilizza inchiostro, ma colora i cristalli posti all'interno del foglio a seconda del calore utilizzato. Il risultato è uno scatto impermeabile e immediato che potrebbe far scendere qualche lacrima ai nostalgici e risultare simpatica a chi non riesce a far a meno di fotografarsi ovunque.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza