cerca CERCA
Lunedì 06 Dicembre 2021
Aggiornato: 11:39
Temi caldi

Snam, 755 milioni utile netto in primi nove mesi: +18,2%

07 novembre 2017 | 08.55
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Snam archivia i primi nove mesi dell'anno con un utile netto di 755 milioni di euro (+18,2% rispetto all’utile netto pro-forma adjusted). Il cda, che ha approvato la relazione, ha deciso la distribuzione di un acconto sul dividendo 2017 di 0,0862 euro per azione, con pagamento a partire dal 24 gennaio.

La società sottolinea che il risultato è stato raggiunto ''grazie anche ai minori oneri finanziari netti che beneficiano della riduzione del costo medio del debito''. Il bilancio mostra ricavi i totali per 1.896 milioni di euro (+1,9% rispetto ai ricavi totali pro-forma adjusted dei primi nove mesi del 2016, grazie ai continui investimenti e ai maggiori volumi di gas immesso; un utile operativo (EBIT) di 1.063 milioni di euro (+3,3% rispetto all’utile operativo pro-forma adjusted dei primi nove mesi del 2016, grazie anche alla riduzione dei costi operativi che beneficiano delle azioni di efficienza avviate).

“I positivi risultati raggiunti nei 9 mesi -dice Marco Alverà, Ceo di Snam- riflettono sia gli investimenti effettuati che il maggior impegno nell’efficienza economico-finanziaria. In linea con quanto previsto dal piano strategico, stiamo proseguendo la nostra attività di investimento in Italia, con l’obiettivo di migliorare la competitività e la sicurezza degli approvvigionamenti del gas, che si conferma centrale nella transizione energetica verso un’economia a basse emissioni. Grazie ai risultati raggiunti confermiamo il nostro impegno nel garantire agli azionisti una crescita profittevole e remunerativa''.

Gli altri dati di bilancio mostrano investimenti tecnici per 683 milioni di euro (+15,0%): Free Cash Flow pari a 818 milioni di euro; domanda di gas naturale di 52,28 miliardi di metri cubi (+8,1% rispetto ai primi nove mesi del 2016, in aumento per l’undicesimo trimestre consecutivo). Gas immesso nella rete di trasporto: 55,48 miliardi di metri cubi (+7,9% rispetto ai primi nove mesi del 2016) Capacità disponibile di stoccaggio conferita: 12,2 miliardi di metri cubi (99,98% della capacità disponibile).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza