cerca CERCA
Giovedì 20 Gennaio 2022
Aggiornato: 13:20
Temi caldi

Sochi 2014: flop azzurro in super-g, festa Austria con Fenninger

15 febbraio 2014 | 11.24
LETTURA: 2 minuti

Festa austriaca e flop azzurro. Il super-g femminile non ha regalato gioie alla pattuglia tricolore, incapace di avvicinarsi al podio nella giornata dominata dal Wunderteam biancorosso. L'austriaca Anna Fenninger ha conquistato la medaglia d'oro trionfando in 1'25''52 e precedendo di 0''55 la tedesca Maria Hoefl-Riesch (1'26''07) che si è aggiudicata l'argento. Bronzo ad un'altra austriaca, Nicole Hosp (1'26''18), staccata di 0''66 dalla vetta.

Giù dal podio la svizzera Lara Gut (1'26''25) e la slovena Tina Maze (1'26''28), considerate le grandi favorite alla vigilia. Lontane dal top, invece, le azzurre. Alla fine la migliore è stata Nadia Fanchini (1'27''20), decima con un ritardo di 1''68. Alle sue spalle Verena Stuffer (1'27''52), che ha chiuso a 2''00 dalla vincitrice. Daniela Merighetti e Francesca Marsaglia non hanno completato la prova, finendo fuori come molte atlete sorprese dal tracciato insidioso.

In particolare, le prime 3 curve molto angolate si sono rivelate un ostacolo insormontabile per 7 delle prime 8 atlete che si sono presentate al cancelletto: la sequenza di errori è servita come lezione per le concorrenti che sono scese con il pettorale in doppia cifra. I suggerimenti, però, non sono serviti granché alle azzurre. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza