Cerca

Governo: Kempen CM, successo se Renzi fa meta' riforme previste

Letta era l'uomo invisibile, meglio il rottamatore

ECONOMIA

"Si sono spese molte parole sulla tempistica con cui Matteo Renzi ha assunto il ruolo di Enrico Letta, ma per l'economia italiana questa mossa era attesa da tempo. Se Renzi fosse in grado di realizzare almeno la metà delle riforme che ha in programma per i prossimi mesi, sarebbe già un enorme successo". Lo afferma William de Vries, responsabile del Core Fixed Income di Kempen Capital Management, società di asset management della banca d'affari Kempen & Co con sede ad Amsterdam, che recentemente ha depositato i fondi per il collocamento in Italia.


"Come sindaco di Firenze - continua de Vries - ha acquisito il soprannome di rottamatore ('Demolition Man' per il quotidiano Financial Times) per la sua campagna pro cambiamento generazionale nella politica italiana. In contrasto, Letta è stato soprannominato dagli economisti del Nord Europa 'l'uomo invisibile', e alcuni addirittura dubitavano della sua esistenza". (segue)



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.