Fondi Ue: Friuli Venezia Giulia, sì a reimpiego di 3,2 mln di euro

Per accrescere la disponibilità finanziaria di alcuni progetti già avviati ma anche per avviarne di nuovi, nell'ambito del Programma operativo regionale del Fondo sociale europeo per il periodo di programmazione 2007-2013, che mira a favorire la competitività e l'occupazione

ECONOMIA
Fondi Ue: Friuli Venezia Giulia, sì a reimpiego di 3,2 mln di euro

Risorse pari a 3.172.000 euro, frutto di economie di spesa, saranno utilizzate in Friuli Venezia Giulia per accrescere la disponibilità finanziaria di alcuni progetti già avviati, oppure per avviarne di nuovi, nell'ambito del Programma operativo regionale del Fondo sociale europeo per il periodo di programmazione 2007-2013, volto a favorire la competitività e l'occupazione attraverso il consolidamento e la crescita delle competenze e dei saperi della popolazione.


Lo ha deciso la Giunta regionale, nella sua ultima riunione, su proposta dell'assessore al lavoro e alla formazione professionale, Loredana Panartiti.

Le somme, da impiegare entro la fine del 2015, saranno utilizzate lungo quattro direttrici: agevolazione della partecipazione a percorsi di istruzione e formazione professionale grazie al rimborso delle spese di trasporto (584 mila euro); realizzazione di percorsi formativi per l'acquisizione della qualifica di operatore sanitario (1,455 mil); progetti volti a aiutare la partecipazione alle attività formative da parte di persone svantaggiate, sia con il sostegno alle spese di trasporto che con l'acquisto di attrezzature didattiche (300 mila); percorsi di formazione di persone svantaggiate per favorirne l'inclusione sociale (833 mila).



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.