Home . Soldi . Economia . Jaguar annuncia il primo crossover e 1.300 nuovi posti a Solihull

Jaguar annuncia il primo crossover e 1.300 nuovi posti a Solihull

L'annuncio al salone di Detroit, l'espansione legata alla nascita del crossover F-Pace

ECONOMIA

Continua a dare frutti la 'cura indiana' per Jaguar-Land Rover: il gruppo premium britannico, di proprietà di Tata, ha infatti annunciato al salone di Detroit la creazione di 1.300 nuovi posti di lavoro, legati allo sviluppo di tecnologie leggere e alla lavorazione dell'alluminio, settore in cui JLR ha già investito 1,5 miliardi di sterline. La decisione, che coinvolge l'impianto produttivo di Solihull, è legata all'annuncio di un nuovo modello Jaguar, il crossover sportivo F-Pace, il primo di questo tipo nella storia del marchio britannico.


Ispirato al Concept C-X17 presentato lo scorso anno, l'F-Pace sarà presentato nel 2016 e sarà appunto costruito a Solihull, impianto che ha già visto lo scorso anno la creazione di 1.300 nuovi posti, legati alla nascita della berlina Jaguar XE, e la cui forza lavoro è praticamente raddoppiata negli ultimi tre anni e conta ora 9.450 addetti. Nel 2014 Jaguar Land Rover ha anche aperto l'Engine Manufacturing Centre presso Wolverhampton, con un investimento di 500 milioni di sterline e che a regime impiegherà 1.400 persone. Come ha sottolineato Ralph Speth, CEO di Jaguar Land Rover, "l'annuncio di oggi dimostra ancora una volta il nostro impegno nel Regno Unito ed i progressi di un'economia ad alta tecnologia e specializzazione, trainata dalla produzione".

Jaguar Land Rover ha chiuso il 2014 con vendite record con 462.678 veicoli, il doppio delle unità vendute nel 2008. Il fatturato è quasi triplicato, fino ai 19,4 miliardi di sterline dell'anno finanziario che termina il 31 marzo 2015, con un utile di 2,5 miliardi al lordo delle imposte.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.