Home . Soldi . Economia . Ntv, si apre 'caccia' a successore Cattaneo: in corsa Dal Fabbro

Ntv, si apre 'caccia' a successore Cattaneo: in corsa Dal Fabbro

ECONOMIA
Ntv, si apre 'caccia' a successore Cattaneo: in corsa Dal Fabbro

Si apre la 'caccia' al sostituto di Flavio Cattaneo alla guida di Ntv. Il manager, nominato oggi nuovo amministratore delegato di Telecom, lascia una sfida difficile al suo successore, dopo aver riportato in utile la società nel 2015. Ora si apre necessariamente una fase di transizione, con il cda che, nei prossimi giorni, prenderà atto della formalizzazione delle dimissioni di Cattaneo e, presumibilmente, ne affiderà le deleghe al presidente Andrea Faragalli o, alternativamente, a un comitato di consiglieri che gestisca l'attività aziendale.


Quanto al nuovo amministratore delegato, potrà essere sfruttato il lavoro fatto appena un anno fa dai cacciatori di teste. Già prima della nomina di Cattaneo, a febbraio 2015, era stata fatta una accurata ricognizione del mercato. In quell'occasione, tra gli altri, si era fatto il nome di Luca Dal Fabbro, presidente di Electro Power Systems, con un passato in Terna proprio con Cattaneo. E oggi, secondo quanto riferiscono fonti finanziarie all'Adnkronos, si potrebbe ripartire proprio dal suo nome. Sicuramente, si spiega, anche se è relativamente presto, la sua è una candidatura da prendere in considerazione. Anche se, ovviamente, saranno valutati altri candidati.

Il profilo del nuovo amministratore delegato deve rispondere a un requisito fondamentale: dovrà essere in grado di portare avanti il piano industriale di Cattaneo che sta dando i suoi risultati, considerando che dopo il ritorno all'utile anche il primo trimestre 2016 si attende sopra le attese. Considerato che l'Ad uscente resterà consigliere di Ntv, e anche azionista con il 4%, è presumibile che possa contribuire in maniera significativa alla scelta del suo erede.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.