Cerca

Nasce 'Miacar' start up che aiuta cliente e concessionario a fare l'acquisto migliore

ECONOMIA
Nasce 'Miacar' start up che aiuta cliente e concessionario a fare l'acquisto migliore

Basta con le peregrinazioni da un concessionario all'altro alla ricerca dell'auto desiderata, e basta con snervanti trattative per contrattare il prezzo d'acquisto più vantaggiose. Da oggi c'è MiaCar, modello di business innovativo per clienti e concessionari fondato da Lorenzo Sistino, oltre 25 anni passati in Fiat e poi Fca con ruoli di primo piano, che aiuta il compratore privato a cercare la sua auto restando comodamente a casa offrendo una vasta gamma di auto, dalle berline alle utilitarie passando per le sportive, nuove o a km zero, in pronta consegna e consegnate esclusivamente attraverso le reti di concessionari ufficiali. I prezzi, inoltre, sono già stati negoziati e possono essere confrontati sulla piattaforma www.miacar.it.


MiaCar, che per ora opera nel Nord Italia, Piemonte e Lombardia anzitutto ma a breve anche nel Triveneto con l'obiettivo di estendersi su tutto il territorio nazionale, inoltre aiuta il concessionario a raggiungere gli obiettivi di vendita, smaltendo l'overstock, dandogli l’opportunità di trarre vantaggio dalla disponibilità immediata della vettura, entrando in contatto con potenziali clienti non necessariamente vicini alla sua struttura.

''Il mercato dell’auto continua a crescere, ma un grande numero di auto già prodotte rimane comunque sui piazzali in attesa di un cliente - spiega Lorenzo Sistino all'Adnkronos - e poichè sono convinto che anche la distribuzione delle vetture subirà nei prossimi anni grandi cambiamenti, è nata l'idea di creare una star up che aiuti il clienti nella scelta senza per questo disintermediare il ruolo del concessionario a cui spetta la consegna finale del veicolo, garanzia quindi di serietà anche per il compratore''.

''Attraverso il www.miacar.it - prosegue ancora Sistino - da un lato il cliente non trova annunci, ma auto vere, nuove o a km0 che desidera alle migliori condizioni, con prezzi scontati dettagliati senza rischi, e con la garanzia della casa. Dall'altro lato, il nuovo modello di business permette al concessionario di accedere a un canale di vendita aggiuntivo e inedito, e rendere così più veloce la rotazione del parco nuovo''.

L’auto scelta si può prenotare versando online un piccolo importo (circa il 2,5% del prezzo della vettura), che verrà dedotto dal prezzo totale, anticipo che verrà restituito interamente in caso il cliente cambi idea. In caso di acquisto, il cliente potrà saldare direttamente al concessionario alla consegna della vettura, ma anche accedere a forme di finanziamento e, dopo aver ritirato la vettura, ha 14 giorni per provarla: se non è soddisfatto, può riportarla al concessionario e venire rimborsato se non ha percorso più di 250Km o subito danni.

''Miacar - conclude Sistino - è stato appena lanciato ma sul sito si possono già trovare 150-160 vetture di tutti i prezzi, modelli e case ed è importante segnalare che l'eventuale assistenza al veicolo potrà essere fatta dal cliente ovunque desidera, non per forza dove l'auto è stata acquistata''. Ad affiancare Sistino che di Miacar è amministratore, un team di esperti tra ex top manager e giovani emergenti del mondo digitale fra cui Fabio Sferruzzi co-fondatore del Talent Garden di Torino, il luogo dove trovano casa e si sviluppano le nuove start up, e Synesthesia, software house specializzata in e-commerce e soluzioni digitali.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.