Home . Soldi . Economia . Agcom: "Il 60% degli italiani usa internet, penultimi in Ue"

Agcom: "Il 60% degli italiani usa internet, penultimi in Ue"

ECONOMIA
Agcom: Il 60% degli italiani usa internet, penultimi in Ue

(Fotogramma)

L'accesso ad Internet di "alta qualità per tutti" è ancora lontano, anche se nell'ultimo triennio la situazione è nettamente migliorata". E' quanto emerge dalla relazione annuale dell'Agcom. L'accesso a Internet a una velocità superiore a 30 Mbps passa infatti dall’1% del 2013 al 15% nel 2016; tra 10 e 30 Mbps da 18 a 37%; inferiore a 10 da 81% a 48%.


In generale, sebbene l’Italia sia ancora al penultimo posto della classifica dell’Ue, la percentuale della popolazione che utilizza Internet è cresciuta di 3 punti percentuali nel 2016 (arrivando al 60%). La piattaforma è utilizzata meno della media Ue per acquisti, servizi bancari e VoD, nella media per social network, mentre unico indice sopra la media è il consumo di contenuti digitali (musica, video, giochi online).

Sostanziali risultano le differenze generazionali: se nella fascia più anziana della popolazione (65-74 anni) solo 33 individui su 100 accedono a Internet, nella fascia più giovane (14-34 anni) tale percentuale sale al 92%. I risultati dell’indagine svolta dall’Autorità mettono in evidenza il peso dei device mobili (smartphone e tablet) nell’uso del web, in particolare da parte delle generazioni più giovani. Internet presenta un’elevata capacità di engagement in quanto, tra gli individui che dispongono di una connessione, più del 70% di essi si collegano praticamente ogni giorno, percentuale che cresce per le fasce di età più giovani, le quali mostrano anche una maggiore propensione a connettersi fuori casa.

Gli adulti over 50 dedicano più tempo ai video (time shifted, VoD) e all’informazione (quotidiani digitali, news online), mentre quelli nella fascia 16-24 alla comunicazione, soprattutto social, al gioco e alla musica.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.