Cerca

Fincantieri, intesa allargata alle navi militari

ECONOMIA
Fincantieri, intesa allargata alle navi militari

(Afp)

Espandere i negoziati relativi a Stx sul terreno della cooperazione militare: è quanto si appresta a proporre il ministro dell'Economia francese Bruno Le Maire ai ministri italiani Padoan e Calenda nell'incontro fissato a Roma per martedì, secondo quanto affermato in un'intervista al Journal du dimanche. "È un gesto di apertura che ha fatto il presidente della Repubblica - ha detto -. Finora siamo rimasti alla cooperazione nel settore civile, la realizzazione di navi da crociera; ora diciamo agli amici italiani di guardare a quello che possiamo fare in campo militare e costruire un grande campione della cantieristica europea".


La decisione dello Stato francese di prendere il controllo dei cantieri navali Stx a Saint-Nazaire, sottolinea nell'intervista, "non è stata né di destra né di sinistra, ma è stata una decisione per la Francia". Se non ci sarà accordo con l'Italia, "resteremo alla situazione attuale e cercheremo altri acquirenti. Ma non lo vogliamo", ha sottolineato.

Certo, riconosce il ministro francese, "il ruolo dello Stato non è quello di gestire le imprese, al posto degli imprenditori, ma deve assicurare che non lasciamo disperdere capacità che potrebbero ancora essere redditizia. Se domani un fondo avvoltoio tentasse di attaccare uno dei nostri campioni nazionali, cosa dovremmo fare? Lasciar perdere? Privi di coraggio e volontà politica, abbiamo assassinato il settore dei pannelli solari europee ammettendo pannelli realizzati dalla Cina. Spiacente ma mi rifiuto di continuare così".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.