Rottamazione cartelle, il tempo è scaduto

ECONOMIA
Rottamazione cartelle, il tempo è scaduto

(FOTOGRAMMA)

Rottamazione cartelle, scade oggi il termine per pagare la seconda rata. E attenzione: in caso di mancato, insufficiente o tardivo pagamento si perdono gli effetti della 'Definizione agevolata' e l'Agenzia delle entrate-Riscossione dovrà riprendere le procedure di riscossione.


Ad ogni modo, si legge sul sito dell'Agenzia, visto che "la seconda rata con scadenza il 30 settembre cade di sabato", come previsto dalla legge, "i pagamenti possono essere effettuati entro il primo giorno lavorativo successivo, ovvero lunedì 2 ottobre".

IL PAGAMENTO - Tempo quindi, ancora solo fino a lunedì. I contribuenti che hanno aderito alla rottamazione hanno ricevuto i bollettini delle rate scelte, dove sono indicati "l'importo, il numero della rata, la scadenza del pagamento e il codice RAV". Per la rata in scadenza il 30 settembre, ricorda l'Agenzia, "dovrà essere utilizzato il bollettino Rav che riporta tale data".

LE CONTROVERSIE - Infine, sottolinea l'Agenzia, "scade il 2 ottobre anche il termine per il pagamento della prima o unica rata e per la presentazione della domanda di definizione agevolata delle controversie tributarie con l'Agenzia delle Entrate".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.