Cerca

Brexit, Federalimentare: "Preoccupa molto no deal"

ECONOMIA
Brexit, Federalimentare: Preoccupa molto no deal

(Foto dal profilo Facebook di Federalimentare)

Una Brexit senza accordo con la Ue "per noi, e soprattutto per il beverage, sarebbe molto pericolosa e preoccupa molto" in quanto la Gran Bretagna è tra i principali mercati di sbocco del food & beverage italiano. E' quanto afferma all'Adnkronos il neo presidente di Federalimentare-Confindustria Ivano Vacondio. "Ma voglio essere ottimista, -aggiunge - sono convinto che alla fine gli inglesi con l'Europa troveranno un accordo che cercherà di tutelare tutti, voglio essere ottimista perché altrimenti sarebbe negativo per tutti, mi dispiacerebbe anche per i cittadini inglesi che sarebbero privati dell'ottimo cibo italiano".


L'obiettivo di 50 miliardi di euro di export dell'agroalimentare made in Italy, inteso come food beverage, potrà essere raggiunto nel 2020, dice ancora Vacondio sottolineando che "sarebbe un obiettivo necessario anche per compensare un calo dei consumi che dura da qualche anno e non è stagionale".

Il neo presidente di Federalimentare ha parlato anche di quota 100: il cambio delle regole in materia previdenziale crea problemi perché gli imprenditori italiani hanno bisogno di certezze. "La politica ha diritto di decidere su determinate materie ma noi abbiamo bisogno di certezze, lo dico proprio da imprenditore - sottolinea - non è possibile che tutte le volte che si cambia un governo, o un ministro, si cambiano le regole! Questa è una malattia della politica che crea per il nostro settore un danno incalcolabile". Perplessità anche sul reddito di cittadinanza. "Non si può non essere d'accordo con il fatto che ci sia bisogno di distribuire un po' di ricchezza nelle tasche di chi ne ha necessità per sopravvivenza ma poi bisogna vedere se questo strumento va bene, perché rischia di finanziare gente che alla fine non cercherà lavoro. E poi non ho capito un'altra cosa: in certe regioni non è un problema di distanza, in certe regioni il lavoro non c'è".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.