Cerca

Startup e innovatori, Biennale Cooperazione arriva a Roma

ECONOMIA
Startup e innovatori, Biennale Cooperazione arriva a Roma

Lavoro, occupazione e sviluppo economico coniugati attraverso l'auto imprenditorialità dei giovani , le startup innovative, la sostenibilità e le sfide del digitale. È partita da questi perimetri l'appuntamento di Roma della prima Biennale della Cooperazione italiana.


Dopo un tour dal sud al nord Italia lungo oltre 2 mesi -con centinaia di ospiti dal mondo del lavoro, delle istituzioni e della cultura- oggi e domani si snoda nella Capitale la manifestazione promossa dall’Alleanza delle Cooperative italiane, il coordinamento delle centrali Confcooperative, Legacoop e Agci che insieme rappresentano l’85% degli occupati (1.150.000 persone su 1.300.000) e il 93% del fatturato (quasi 150 miliardi di euro su 160 miliardi) dell’intero movimento cooperativo.

Ad aprire i lavori questa mattina nel Palazzo della Cooperazione sono stati il presidente dell'Alleanza delle Cooperative Italiane, Maurizio Gardini, il coordinatore dei Giovani dell'Alleanza, Mattia Affini,. All'evento hanno preso parte il presidente dell'Agci, Brenno Vegani, ed il presidente di Legacoop, Mauro Lusetti, che domani riceverà il testimone e approderà alla guida dell'Alleanza.

La Biennale della Cooperazione hanno preso la parola, tra gli altri, il portavoce di Asvis Enrivo Giovannini, Diego Ciulli di Google Italia. Presenti anche i vertici di CFI-Cooperazione Finanza Impresa, il presidente Mauro Frangi e l'ad Camillo De Berardinis.

Prima di approdare a Roma, la Biennale ha attraversato il Paese partendo da Bari il 14 e 15 novembre scorsi e passando per Bologna (30 novembre e 1 dicembre) e Milano (12 e 13 gennaio), dove si è svolto il primo hackathon della cooperazione. Due gli appuntamenti nella Capitale, oggi con gli Stati generali delle start up cooperative e domani con gli Stati generali della cooperazione italiana.

Domani al Teatro Eliseo ci sarà un parterre di eccezione e sono attesi il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e la sindaca di Roma Virginia Raggi. L'appuntamento di domani, infine, segnerà anche un cambio di passo al vertice con l’elezione del nuovo presidente di Alleanza delle Cooperative italiane.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.