Cerca

Juncker: "Su manovra bis non decide Salvini, su Tav vedremo chi la spunta"

ECONOMIA

Sulla Tav Torino Lione "devono decidere Italia e Francia, vedremo alla fine chi la spunterà". E il vicepremier Matteo Salvini, secondo il quale in Italia non c'è bisogno di una manovra correttiva, "non è il ministro delle Finanze". Lo dice il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker, avvicinato a margine della plenaria del Cese, a Bruxelles.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.