Fiat Chrysler, a marzo nuovo stop a Melfi

ECONOMIA
Fiat Chrysler, a marzo nuovo stop a Melfi

(Fotogramma)

A marzo nuovo fermo produttivo, non continuativo, allo stabilimento Fiat Chrysler di Melfi in Basilicata. Lo hanno reso noto il segretario provinciale dell'Uglm di Potenza, Giuseppe Palumbo, e la segretaria Ugl della federazione lucana, Florence Costanzo, dopo la comunicazione da parte della direzione aziendale all'esecutivo di stabilimento. I turni di lavoro interessati saranno coperti attraverso il contratto di solidarietà.


Il calendario riguarda i turni compresi tra le ore 6.00 di sabato 2 marzo fino alle 6.00 di lunedì 4; tra le ore 22.00 di venerdì 8 e le 6.00 di lunedì 11 marzo; tra le ore 22.00 di venerdì 15 e le ore 6.00 di lunedì; tra le 22.00 di venerdì 22 e le 14.00 di lunedì 25; tra le ore 22.00 di venerdì 29 e fino alle ore 6.00 di lunedì 1 aprile. Tale fermo ''è legato all'andamento di mercato - fa sapere la Ugl - e più complessivamente alla situazione tecnico produttivo organizzativa. Alla fine di marzo si terrà un incontro per valutare la situazione aziendale anche alla luce della scadenza del Cds''.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.