Cerca

Reddito, come usare la card

ECONOMIA
Reddito, come usare la card

(Fotogramma)

Reddito di cittadinanza ufficialmente al via. Esordisce stamane la misura di governo fortemente voluta dal M5S: a partire da oggi, e fino al 31 marzo, sarà infatti possibile presentare domanda per ricevere l'integrazione. Come ormai tutti sanno, il reddito sarà erogato attraverso un'apposita Carta di pagamento elettronica (Carta Reddito di cittadinanza), emessa da Poste Italiane. Ma cosa sarà possibile fare, o meno, con la card di cittadinanza?


Oltre all'acquisto di beni e servizi di base, la Carta consentirà di effettuare prelievi di contante entro un limite mensile non superiore a 100 euro per i nuclei familiari composti da un singolo individuo (incrementata in base al numero di componenti del nucleo) ed effettuare un bonifico mensile in favore del locatore indicato nel contratto di locazione o dell'intermediario che ha concesso il mutuo.
Vietato l'utilizzo del beneficio per giochi che prevedono vincite in denaro o altre utilità. Non sarà possibile, inoltre, effettuare acquisti o prelievi all'estero, ricevere o trasferire sulla carta denaro da altri canali. Ai beneficiari della Carta saranno estese invece le agevolazioni relative alle tariffe elettriche e quelle riguardanti la compensazione per la fornitura di gas naturale riconosciute alle famiglie economicamente svantaggiate.

Il beneficio dovrà essere fruito entro il mese successivo a quello di erogazione. L'importo non speso o non prelevato verrà sottratto nella mensilità successiva, nei limiti del 20% del beneficio erogato. Fanno eccezione gli importi ricevuti a titolo di arretrati. Prevista inoltre la decurtazione dalla Carta degli importi complessivamente non spesi o non prelevati nei sei mesi precedenti, ad eccezione di una mensilità. Le modalità di monitoraggio e verifica della fruizione del beneficio e delle eventuali decurtazioni saranno definite con un decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.