Flat tax, Boccia: "No a promesse senza seguito"

ECONOMIA
Flat tax, Boccia: No a promesse senza seguito

(FOTOGRAMMA)

"In questo momento bisogna pensare alle fabbriche e al lavoro, non fare promesse che non hanno seguito o fanno maggior ricorso al deficit. Occorre che il Paese si riprenda, attraverso il lavoro e la centralità dell'occupazione si può ricostruire un andamento dell'economia all'altezza di questo Paese". Lo ha detto il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, a margine della presentazione del rapporto dell’Osservatorio di economia e finanza sull’economia del Mezzogiorno.


"E’ arrivato il momento di concentrarsi sul lavoro, sull’occupazione e sulla crescita - ha proseguito Boccia - il Paese ha questa priorità, se non vogliamo chiamarla emergenza, dato il rallentamento dell'economia nel dopoguerra. De Gasperi e Di Vittorio fecero un patto cosiddetto dei produttori: prima le fabbriche poi le case".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.