Cerca

Ferraris: 'Nel 2018 raggiunti tutti gli obiettivi'

ad, 'oltre 6 mld investimenti rappresentano impegno economico più alto di sempre'

ECONOMIA
Ferraris: 'Nel 2018 raggiunti tutti gli obiettivi'

"Sono molto soddisfatto dei risultati conseguiti nel 2018: sono dati in crescita e sono stati raggiunti tutti gli obiettivi economico-finanziari prefissati". Lo dice l'amministratore delegato e direttore generale di Terna, Luigi Ferraris, nel commentare i risultati dello scorso anno approvati ieri dal cda.


"Questi risultati costituiscono la base del nostro Piano Strategico 2019-2023, che si presenta con una robusta generazione di cassa a sostegno di una forte accelerazione impressa agli investimenti per lo sviluppo infrastrutturale del Paese", aggiunge Ferraris.

"Oltre 6 miliardi di euro per la rete elettrica italiana - continua Ferraris - rappresentano l’impegno economico di Terna più alto di sempre, accompagnano il sistema elettrico verso la completa decarbonizzazione e favoriscono la piena integrazione in rete di energia da fonti rinnovabili. Sostenibilità e dialogo con il territorio, innovazione e digitalizzazione, persone e know-how industriale, rappresentano gli elementi chiave del nostro sviluppo. La prevista crescita degli investimenti, unitamente alla valorizzazione delle nostre competenze, sia in Italia che all’estero, sono alla base di risultati operativi in aumento che ci consentiranno di generare valore per i nostri azionisti", conclude l'ad del gruppo.

“Abbiamo chiuso l’anno -ha poi rimarcato Ferraris- con risultati molto positivi e siamo in crescita in tutte le linee del conto economico. Abbiamo un EBITDA, margine operativo lordo, che si attesta a 1 miliardo e 650 milioni di euro, un utile netto che viaggia oltre 700 milioni di euro e soprattutto abbiamo realizzato investimenti per 1 miliardo e 91 milioni di euro con una crescita rilevante rispetto agli anni precedenti”.

“Per il prossimo piano strategico -ha continuato Ferraris- intendiamo confermare i pilastri che ci hanno portato a questo successo - La nostra principale focalizzazione sarà sempre la rete elettrica italiana. Prevediamo di investire oltre 6 miliardi di euro nel nostro Paese per il miglioramento e rafforzamento della rete elettrica nazionale per far fronte alle sfide che ci vengono poste dal cambiamento energetico in atto, da quello climatico e dalla necessità di migliorare la nostra rete rendendola più competitiva e adeguata alle sfide attuali”, ha concluso l’Amministratore Delegato di Terna, Luigi Ferraris.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.