Cerca

Cassette ortofrutta in plastica, c’è anche una filiera illegale

Italmercati, 'bisogna intensificare i controlli'

ECONOMIA
Cassette ortofrutta in plastica, c’è anche una filiera illegale

Immagine d'archivio (Fotogramma)

I mercati generali sono i luoghi privilegiati della raccolta degli imballaggi ma la filiera distributiva dell'ortofrutta soffre la concorrenza sleale dei sistemi illegali. La denuncia arriva dal presidente di Italmercati, Fabio Massimo Pallottini , che in occasione della presentazione del Green Economy Report 2018 del Conip, il Consorzio nazionale imballaggi in plastica, ha parlato del proliferare di sistemi illegali che reimmettono in circolo le cassette in plastica.


"Esiste tutta un'attività illegale che sfugge a qualsiasi controllo creando un danno per tutti gli operatori onesti che si muovono all'interno delle regole" afferma Pallottini secondo cui, oltre a promuovere il più possibile il riutilizzo virtuoso della materia prima, "occorre intensificare i controlli".

"Tendenzialmente - segnala Pallottini - si tratta di un fenomeno che riguarda soprattutto le aree del centro sud del paese, dove è più presente la produzione, trovando così terreno fertile".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.