Cerca

Nexi: XPay si apre ad Alipay e WeChat Pay

ECONOMIA
Nexi: XPay si apre ad Alipay e WeChat Pay

Per 18mila merchant italiani si aprono le porte a oltre 1,4 miliardi di nuovi clienti nel mondo, grazie a XPay, il gateway per l’e-commerce targato Nexi, che da poche settimane integra anche i wallet cinesi Alipay e WeChat Pay. L’integrazione è stata resa possibile grazie alla partnership con PPRO, società specializzata nei pagamenti elettronici transfrontalieri, che consente ai merchant di ampliare i metodi di pagamento internazionali accettati. Chi dispone di Alipay e MyChat Pay, dunque, può ora utilizzarli per effettuare acquisti presso gli esercenti online convenzionati con Nexi, beneficiando così di un’esperienza agevolata e su misura.


XPay è attivabile in 48 ore online e ad oggi è utilizzato da oltre 18mila merchant italiani. Secondo le stime, con l’integrazione dei due wallet sarà possibile essere raggiunti da circa 1,4 miliardi di nuovi clienti che utilizzano Alipay e WeChat Pay. L’integrazione rientra nella strategia di Nexi per promuovere le nuove opportunità di business offerte dall’e-commerce, un canale in forte crescita.

eCommerce, un business da 27 miliardi di euro

Secondo i dati sul mercato del commercio elettronico redatti dall’Osservatorio eCommerce B2c promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano, il valore degli acquisti online nel 2018 sfiora i 27 miliardi di euro, registrando un incremento di oltre 3,6 miliardi di euro rispetto al 2017 (+15%). Gli acquisti online di prodotti crescono di 3 miliardi euro in 12 mesi, mentre il mercato legato ai prodotti cresce del 25% e raggiunge il 56% dell’eCommerce B2c totale, grazie principalmente ai buoni risultati di Informatica ed Elettronica (+18%), Abbigliamento (+20%), Arredamento & home living (+53%) e Food & Grocery (+34%).

Il tasso di penetrazione degli acquisti online sul totale retail, passa dal 5,7% del 2017 al 6,5% del 2018, con i prodotti al 5% e i servizi al 10%. Gli acquisti da smartphone, in crescita del 40% rispetto al 2017, superano nel 2018 gli 8,4 miliardi di euro. L’Export (ossia il valore delle vendite da siti italiani a consumatori stranieri) vale 3,9 miliardi di euro, il 16% del mercato complessivo.

La stima, avanzata dagli esperti degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano è che nel 2018 il valore degli acquisti online a livello mondiale abbia superato i 2.500 miliardi di euro (+20% rispetto al 2017). La Cina si conferma il primo mercato, con oltre 1.000 miliardi di euro (+19% rispetto al 2017) e un tasso di penetrazione dell’online sul totale retail pari al 18%. Seguono gli Usa con 620 miliardi di euro (+12%) e 17% di penetrazione e l’Europa con 600 miliardi di euro (+12%) e 10% di penetrazione. In Italia i pagamenti digitali continuano a crescere di anno in anno, ma il nostro Paese è ancora lontano dai principali mercati eCommerce (Francia, Germania e Regno Unito). Lo sviluppo del nostro mercato deve passare in prima battuta dal potenziamento nell’offerta del Food&Grocery, la prima voce di spesa nel paniere degli acquisti degli italiani cui però non corrisponde un'offerta in grado di garantire una copertura territoriale capillare.

Xpay di Nexi sempre più globale

Conquistare fette sempre più grandi dell’eCommerce è una sfida ineludibile. E Nexi si muove da tempo su questo asset. “L’accordo con PPRO per l’integrazione di Alipay e WeChat Pay, che segue quelli che abbiamo stretto con Amazon, Apple, Google, Klarna e PayPal, è un ulteriore passo in avanti di Nexi nell’ecommerce, mercato nel quale stiamo conquistando crescenti fette di mercato –ha osservato Dirk Pinamonti, Head of ecommerce di Nexi –. Con questa integrazione abbiamo reso XPay ancora più completo, abilitandolo a gestire due nuove modalità di pagamento: è un accordo che mette gli esercenti in condizione di far crescere sensibilmente il proprio business”.

"Grazie a questo accordo, 1,4 miliardi di persone in più possono effettuare acquisti presso gli esercenti convenzionati con Nexi -ha aggiunto James Booth Vice President and Head of New Business (Payment Services) di PPRO -. E’ un’opportunità importante, anche alla luce del fatto che i clienti stranieri vogliono poter effettuare acquisti online con un metodo di pagamento a loro familiare: siamo lieti di essere a fianco di Nexi in questo deciso passo avanti nell’ecommerce".

Cos’è Nexi

Nexi è la PayTech delle banche, la società di riferimento sui pagamenti digitali in Italia. Nexi gestisce, in diverse modalità, 44,1 mln di carte di pagamento e 2,7 mld di transazioni ogni anno e conta su 733 mila punti vendita convenzionati, 418 miliardi di euro transati (dato 2017), 21 mila ATM su tutto il territorio nazionale e 503 mila imprese che utilizzano i servizi Corporate Banking Interbancario.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.